GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO F24 PER IL PAGAMENTO DELLE IMPOSTE DI REGISTRO

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DEL MODELLO F24 PER IL PAGAMENTO DELLE IMPOSTE DI REGISTRO

Dopo un periodo di transazione, iniziato il 2 marzo scorso, dal primo settembre scorso il modello F23 da sempre utilizzato da sempre per il pagamento delle imposte per la registrazione del compromesso è andato in pensione lasciando il posto al modello F24 ordinario (risoluzione agenzie delle entrate n.9/E del 20/02/2020).

In questa breve guida vediamo:

  • cosa si intende per atti provati;
  • cos’è il modello F24 ordinario;
  • come si compila;
  • come si paga;
  • nuovi codici tributo da utilizzare.

Cosa si intende per atti privati

Per atti privati si intendono tutti quegli accordi presi di comune accordo fra due o più persone, scritti nero su bianco e firmati dalle parti per dare valore all’accordo.

In base alla forma giuridica utilizzata questo accordo può essere una scrittura privata o un contratto.

Rientrano negli atti privati tutti i contratti di locazione e di trasferimento della proprietà immobiliare o di un diritto reale su di essa (per i quali vi è l’obbligo di registrazione) ed il comodato d’uso sul quale la legge non obbliga alla registrazione ma trattandosi di beni immobile, dal mio punto di vista è fortemente consigliata, anche perché, nel caso di comodato ai figli, i genitori proprietari dell’immobile che hanno registrato il contratto pagano l’IMU in misura ridotta.

Come anzidetto dal 1 settembre scorso, per il pagamenti delle imposte relativa alla registrazione di un contratto preliminare di compravendita e del comodato d’uso, non può essere più usato il modello F23 ma occorre utilizzare il modello F24 ordinario (da non confondere con il modello F24 elide utilizzato per il versamento delle imposte sulla locazione)

La registrazione del compromesso o preliminare di vendita è un atto per il quale vi è l’obbligo di registrazione entro 20 giorni dalla sottoscrizione (30 se eseguito da un notaio) presentando all’agenzia delle entrate modello 69 e F24 ordinario del versamento effettuato.

Cos’è il modello F24 ordinario?

E’ un modulo presdisposto dal nostro sistema fiscale utilizzato da tutti i contribuenti che devono effettuare versamento di tributi e imposte all’erario.

E’ un modello “unificato” nel quale è possibile pagare più imposte contemporaneamente (imposte varie, contributi INPS eccetera) in un unico versamento. Inoltre utilizzando questo modello è possibile “compensare”, ovvero utilizzare, eventuali crediti che si hanno nei confronti del fisco.

Il modello F24 ordinario, viene utilizzato anche per pagare Imu e Tasi.

Come si compila l’F24 ordinario

E’ un modulo molto semplice da utilizzare, le sezioni da compilare, per il versamento delle imposte di registro sono le seguenti:

  • sezione contribuente;
  • erario.
F24

Nella sezione contribuente vanno indicati i dati anagrafici del contribuente intestatario del modello 69 ovvero colui che effettua la registrazione del contratto. Nel caso di compravendita la registrazione va fatta a nome dell’acquirente, mentre il comodato d’uso a nome del proprietario.

Per quanto riguarda la sezione erario va indicato il codice tributo nell’apposita colonna, (il codice serve all’erario ad identificare il tipo di imposta che si sta pagando), l’anno per il quale si paga la imposta, ovvero l’anno di stipula del contratto e l’importo da pagare che va indicato nella colonna “importi a debito versati”. Salvo casi indicati particolari di competenza del commercialista le due colonne “rateazione…” e “importi a credito compensati” non vanno compilati.

Inoltre va indicato il codice ufficio per indicare l’ufficio in cui viene presentata la registrazione del contratto (il codice ufficio si trova sul sito dell’agenzia delle entrate), mentre codice atto non va indicato.

Attenzione: per il pagamento dell’imposta di registro occorre fare la somma di quanto previsto dalla quota fissa (200€) e la quota percentuale (0,5% sulla caparra e 3% sulle quote in acconto prezzo) e indicare la somma in un unica voce con codice tributo 1550.

Infine deve essere apposta la data e la firma in fondo.

Il modello viene fornito in triplice copia di cui una vien trattenuta dalla banca o posta dove si effettua il pagamento, una copia deve essere consegnata al momento della registrazione unitamente al modello 69 all’agenzia delle entrate ed una rimane al contribuente che ha effettuato il versamento.

Come si paga l’F24

Il modello F24 può essere pagato presentandosi presso tutti gli sportelli bancari o postali oppure comodamente da utilizzando il pagamento telematica attraverso il vostro l’home banking.

Codice tributo da utilizzare

Con la soppressione del vecchio modello F23 l’agenzia delle Entrate è andata a ridefinire tutti i codici tributo da utilizzare per la registrazione di compromesso e comodato.

I nuovi codici da utilizzare per gli atti privati sono i seguenti:

  • 1550: imposta di registro;
  • 1551: sanzione pecuniaria imposta di registro (in caso di ritardato pagamento attraverso il ravvedimento)
  • 1552: imposta di bollo;
  • 1553: sanzione imposta di bollo (in caso di ravvedimento);
  • 1554: interessi di mora.

I miei consigli, per ora, si fermano qui! Se avete domande, volete aggiungere informazioni, o raccontarci la vostra esperienza in merito, potete scrivermi nei commenti oppure inviarmi una mail. Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina facebook e condividete i miei articoli per dar modo ad altri di leggerli. Grazie!

Altri argomenti che potrebbero interessarvi

Barbara Togni

Collaboratrice dal 1997 di un noto gruppo immobiliare a livello nazionale, ne esco amministratore di filiale nel 2001 per aprire un’agenzia tutta mia che chiudo, per motivi famigliari, uniti alla crisi del settore, a fine 2012. Nel 2017 decido di rimettermi in gioco mettendo tutta la mia esperienza di agente immobiliare a servizio di coloro che cercano consigli in questo campo, dando vita a questo blog che si occupa della casa a 360 gradi.

109 Comments

  • Buona sera, mitrovo a registrare un contratto di comodato uso gratuito con marche da bollo già acquistate in precedenza, La mia domanda è se vanno bene le marche da bollo cartacee oppure i bolli devono essere versati con il nuovo F24.
    Grazie
    attendo risposta

    • Buongiorno Luigi, se la registrazione la fa cartacea andando allo sportello dell’agenzia dell’entrate entrate, vanno bene le marche da bollo acquistate in tabaccheria.
      Cordiali saluti Barbara

  • Buongiorno Barbara. Mi sto preparando ad effettuare un la registrazione del contratto preliminare di compravendita di un immobile.
    Modello 69 chiarissimo e super-grazie per la tua guida sulla compilazione!!

    Modello F24:
    -quota fissa 200euro E’ CHIARO
    -0.5% della caparra versata E’ CHIARO
    -3% sulle quote in acconto prezzo ??? NON MI è CHIARA QUESTA VOCE

    Grazie per l’aiuto
    Alessio

    • Buona sera Alessio,
      Se fra la caparra ed il saldo vengono dati altri soldi, questi prendono il nome di acconto prezzo. Ad esempio lo stato di avanzamento lavori delle imprese edili sono acconto prezzo. In questo caso si paga il 3%

  • Buongiorno, nella sezione contribuente mi viene obbligatoriamente richiesto di inserire il “codice identificativo” che però io non conosco. Quale devo inserire? (Sto pagando per un preliminare codice tributo 1550). Grazie

  • buonasera Barbara , nel registrare un compromesso di vendita di per un terreno agricolo che prevede un prezzo complessivo di € 20.000 di cui € 10.000 da versare COME CAPARRA CONFIRMATORIA AL COMPROMESSO (il saldo all’atto notarile) , a quanto ammontano le imposte di registro oltre i 200 € imposta fissa e marca da bollo € 16 ?

  • Buonasera devo pagare un F24 per la registrazione del preliminare per acquisto di una casa che sarà di proprietà al 50% mia e al 50% del mio compagno va bene se il pagamento del F24 in questa fase di registrazione viene fatto solo da me o bisogna fare due distinti F24? Grazie in anticipo per la risposta .

  • Buonasera, nel compilare il modello f24 per caparra (0.5%) devo indicare anche il codice fiscale della controparte?
    Essendo la registrazione tardiva la sanzione dovrò calcolarla solo sull’imposta di registro per atti privati ( € 200) o anche sulla caparra?

    Grazie

  • lei è molto chiara….vorrei sapere per un comodato d’uso gratuito di un terreno agricolo si deve solo versare 200 euro? il versamento è da parte del proprietario del terreno o di chi ne usufruisce?
    grazie

  • Buonasera, grazie mille dell’articolo. Vorrei chiederle una gentilezza, mi sa dire se il codice 1552 va inserito nella sezione erario o nella sezione IMU? e sempre nella sezione erario la casella RATEAZIONE/REGIONE/PROV./MESE RIF. va compilata con la provincia o la si lascia in bianco?
    Grazie in anticipo!

  • Buongiorno,
    grazie e complimenti per la sua disponibilità a condividere la sua preziosa esperienza sul campo.
    Vorrei depositare via PEC (con la procedura proposta dall’Agenzia delle Entrate in questo periodo di lockdown) il preliminare di vendita che abbiamo firmato in sede privata il 28/10 e sul quale (non sapevo e così in quel momento) non abbiamo apposto le marche da bollo. Sono 4 pagine fitte, per un totale di 175 righe, quindi ci volevano 2 marche da 16 euro per ogni copia, più una da 2 euro per l’allegato con la planimetria. Caparra confirmatoria di 60mila euro. Purtroppo non riesco ad ottemperare al punto delle istruzioni dell’AdE che richiede di produrre “contrassegni telematici, con data non successiva alla sottoscrizione della scrittura privata, attestanti l’avvenuto assolvimento dell’imposta di bollo”. Così, non potendo procurarmi marche da bollo predatate, pensavo di pagare un F24 così composto, con l’idea di allegarlo alla documentazione da inviare la PEC all’AdE in data 25/11, quindi con 9 giorni di ritardo rispetto ai 20 giorni di obbligo:
    codice 1550: euro 500 (200 fisso + 300 dello 0.5% caparra confirmatoria)
    codice 1551: euro 36 (0.8% di 500 al giorno per 9 giorni di ritardo)
    codice 1552: euro 68 (16+16+2 per mia copia, 16+16+12 per copia AdE)
    codice 1553: euro 7 (10% di 68 per tardivo versamento imposta di bollo, ma entro 30gg)
    Poi attendo la contabile dell’F24 dalla banca e la allego ai documenti da inviare via PEC.
    Tutto corretto? E’ giusto pagare l’imposta di bollo per due copie?
    Grazie di nuovo per i suoi consigli.

    • buona sera Gian Paolo, mi scusi del ritardo con cui le rispondo.
      si, dieri che va tutto bene tranne le marche da bollo che andrebbero pagate per tre copie, ovvero una per lei, una per l’altra parte e una per la copia trattenuta dall’agenzia delle entrate. va bene anche pagando solo per due copie, ma in questo caso o lei o la controparte non avete il compromesso in originale ma in copia.
      le ricordo che una volta terminato il “lochdown” dovrà presentare all’AdE copia del contratto in originale
      cordialmente barbara

  • Devo registrare un preliminare per la compravendita di un immobile e il suo articolo mi è stato molto utile perché è l’unico chiaro, semplice e completo che io abbia trovato in rete. Complimenti e grazie infinite per l’aiuto. Francesca

  • Buongiorno,
    stiamo acquistando un appartamento a Milano il cui rogito avverrà a fine febbraio 2021, ma abbiamo già registrato il contratto preliminare di compravendita presso il l’ Ufficio dell’Agenzia delle Entrate di PIazza Stuparich a Milano. Ai fini delle detrazioni fiscali per i lavori di ristrutturazione che abbiamo già iniziato in data 23/11, abbiamo anche predisposto il documento integrativo al preliminare, di immissione in possesso e vogliamo registrare anche questo presso lo stesso ufficio. Abbiamo però necessità di sapere i codici tributi (oltre ai €200 per codice 1550) e relativi costi da inserire nel modulo F24 per il pagamento.

    2.L’integrazione di Immissione in Possesso è datata 19/11, prima della data della CILA del 20/11. Le chiedo gentilmente di confermarmi che per ottenere le detrazioni fiscali il procedimento che stiamo seguendo è corretto, anche se registreremo il documento di Immissione in possesso dopo aver iniziato i lavori in data 23/11 .

    Grazie!

    • buona sera Claudia,
      si il codice tributo per la registrazione di atti privati è 1550
      mi scuso ma non so rispondere alla sua seconda domanda. indicazioni in merito alle detrazione deve chiedere col geometra che le segue i lavori
      saluti Barbara

  • Salve,
    fra qualche giorno dovrò registrare un compromesso relativo all’acquisto, tra privati, di un immobile e sottoscritto c/o il notaio. Ho qualche dubbio in merito a:
    – ho due copie in originale da presentare all’Ufficio delle Entrate, uno per me e l’altro verrà trattenuto da loro; il bollo di euro 16,00 deve essere posto su ogni copia del compromesso ? (euro 16,00 + 16,00)
    – è obbligatorio allegare la certificazione APE ? Se si, in originale o copia? In caso di risposta affermativa, sulla certificazione APE deve essere posta una marca da bollo da euro 16,00 ?
    – Il contratto di compromesso reca la data del 23/11/2020 mentre la marca da bollo (euro 16,00) che ho acquistato reca la data 30/11/2020 e se ne servirà una seconda, questa avrà una data successiva alle altre. Ci sono problemi se le marche da bollo recano date diverse ?
    – Nel compromesso viene indicato l’acconto che ho pagato al venditore tramite A/C e su cui pago. lo 0,50% ma ad un certo punto vi è scritto che se il rogito non verrà fatto entro la data del 31/07/2020, avrò ancora altri sei mesi di tempo ma pagando euro 5.000 come recupero spese condominiali. Per la registrazione dell’atto, devo pagare un’imposta anche su quest’ultima cifra ? Ho dei dubbi in quanto non è una cifra che sicuramente verrà da me pagata, ma solo se si verificherà un determinato evento.
    Mi scusi per le numerose domande, ma non so veramente a chi rivolgermi.
    ,

    • mi scusi Maurizio, ma se il compromesso l’avete fatto dal notaio il contratto deve registrarlo lui.
      ad ogni modo
      1) per ogni 100 righe di contratto va apposta una marca da bollo da 16€ per cui se il contratto è di 101 righe vanno apposte due marche. questa vanno per ogni copia presentata.
      2)l’APE è obbligatoria, va presentata in copia con marca da bollo da 16€
      3) se i 5000 euro non sono messi come acconto prezzo o come caparra confirmatoria non si paga l’imposta su di essi

      cordiali saluti Barbara

  • Buonasera,
    grazie anzitutto perchè questa è l’unica guida completa ed utile che si trovi in materia!
    Le chiedo solo una conferma: inserendo il codice tributo 1552 con importo 64euro (16+16 mia copia; 16+16 AdE), non dovrei più fare nulla sul preliminare cartaceo che consegnerò fisicamente ad AdE, giusto?
    Vanno semplicemente consegnati i fogli senza alcun bollo incollato, contestualmente all’F24 che certifica i 64 euro pagati in una determinata data? Oppure c’è qualche passaggio ugualmente da fare per “concretizzare” l’importo del 1552?

    Grazie infinite per le delucidazioni!

  • Buongiorno, per la registrazione di un contratto preliminare ho usato due righe diverse per il codice 1550, separando la tassa fissa dallo 0,5 della caparra. L’F24 è stato accettato dalla mia banca online e ho ricevuto la quietanza. La persona che ho incaricato per andare all’Agenzia delle entrate a fare la registrazione potrà avere problemi allo sportello? Se non va bene, cosa succede? Devo fare un nuovo F24? E la somma versata in precedenza come la recupero? Grazie

  • Buongiorno,
    in qualità di acquirente sto compilando il mod. F24 per la registrazione di un contratto preliminare di compravendita ed ho il dubbio sul fatto di compilare o meno nella sezione contribuente il codice fiscale del coobbligato inserendo quello del venditore e poi il numero 63 come codice identificativo in quanto controparte.
    Grazie
    Laura

  • Salve sto registrando un preliminare, avrei dei dubbi per l’F24 in quanto sto richiedendo io la registrazione del compromesso in quanto venditore (stabilito anche nel compromesso che le spese cadranno a mio carico) e non l’acquirente. Quindi volevo sapere se nella sezione contribuente vanno indicati i miei dati come venditore o sempre quelli dell’acquirente. Preciso che il modello 69 lo farò sempre intestato a me in quanto richiedente la registrazione e se dovrò inserire i dati del coobbligato ( in questo caso l’acquirente ) nell’f24

  • Buongiorno, sto per registrarmi su un contratto di comodato gratuito uso abitativo.
    Io sono il comodatario ma mi sto occupando io sia di andare all agenzia delle entrate che di pagare l’24
    La mia domanda è: posso io pagare l 24 in banca mettendo i dati del comodante?(non ci sono rapporti di parentela)abbiamo deciso di pagarlo entrambi(100euro ciascuno).
    Sul contratto di comodato(non il modello 69)ma il contratto di comodato c è una sezione dove chiede di indicare chi pagherà, noi abbiamo deciso di dividere la spesa, dobbiamo indicarlo?oppure si devono inserire solo i loro dati..come faremo sull’ F24?grazie anticipatamente.

  • Buonasera, devo registrare un preliminare di vendita immobile in qualità di acquirente.
    Nel modello f24 nel campo coobbligato inerisco il codice fiscale del venditore, ma come codice identificativo devo inserire 50 (obbligato solidale ) o 63 (controparte)? Grazie mille.

  • Buongiorno Barbara, e complimenti per questo portale e per la sua professionalita’

    in un modello F24 per la registrazione di un preliminare e’ corretto non avere alcun codice identificato ma soltanto l’indicazione del codice tributo?
    altra domanda: dal momento che il contratto viene registrato da parte dell’agenzia immobiliare, la compilazione del modulo 69 e’ a suoi carico, corretto?
    Grazie in anticipo per i chiarimenti che vorra’darmi

    • Buongiorno Francesca,
      Il codice identificativo glielo da l’Agenzia delle entrate alla prima registrazione e lo deve utilizzare per tutte le variazionino rinnovi successivi.
      Si tutta la modulistica e lampresentaziine deve farla l’Agenziaimmobiliare per via telematica.
      Saluti Barbara

  • Buonasera,
    sono amministratore della cooperativa di gestione di uno stabile di proprietà regionale. La cooperativa destinataria all’uso di detto stabile (tramite atto formale dell’ente proprietario) deve stipulare dei comodati d’uso gratuito con i soci che hanno in uso gli spazi interni. Essendo accatastato l’intero edificio con unica particella, le chiedo se secondo la sua esperienza è ammissibile registrare più contratti con la stessa particella catastale, dato che sul modello 69 va indicato.
    Grazie in anticipo della sua disponibilità

  • Salve Barbara,
    Siccome sono nuovo, per quanto riguarda l’argomento, Le chiederei quanto segue:
    Ho acquistato da costruttore e ho dato una caparra per fermare la casa.
    A giugno 2021 dovrò corrispondere un altro importo e poi salderò al rogito.
    A parte i 200 Euro (fissi) della registrazione , come calcolo la cifra finale che comprende la percentuale della caparra e quella sulle quote in acconto prezzo?
    Infine, per quanto riguarda le marche da bollo digitali:
    – Se la data della marca non deve essere successiva alla data della stipula (nel mio caso il 21/12) , come posso ovviare al problema?
    – Conferma 1 Marca ogni 4 facciate?

    Grazie mille per la cortese attenzione

    Saluti
    Giovanni

    • Buona sera Giovanni, 200€ imposta fissa ,
      o,5% sugli importi a caparra
      3% sugli importi in acconto prezzo.
      deve leggere nel contratto cosa avete stabilito per i vari pagamenti, perchè anche più pagamenti possono essere dichiarati tutti caparra o acconto prezzo.
      un bollo da 18€ ogni 100 righe se paga per via telematica i bolli non hanno data
      cordiali saluti Barbara

  • Buonasera,
    per la registrazione di un preliminare è obbligatorio allegare l’ape?
    La ringrazio in anticipo.

  • Per un comodato il modello F24 va accompagnato dal RLJ o da un modello 69 ?

  • Buongiorno intanto complimenti per la sua professionalità, devo registrare in ritardo un preliminare di compravendita, l’imposta di € 200,00+ caparra sono stati pagato con f24 entro i termini di registrazione, le marche da bollo sono fisicamente attaccate al preliminare e sono con data antecedente alla sottoscrizione del preliminare. Il mio probema è che l’agenzia delle entrate non mi dava appuntamento per registrarlo e quindi sono fuori termine. Avrei necessità di capire il codice da inserire nel f24 e l’importo da calcolare. Grazie

    • Buongiono Daniela,
      Innanzitutto verifichi che la mora per il ritardo nella registrazione sia dovuta, in quanto con la pandemia da covid i termini sono stati posticipati. In secondo luogo la % da applicare dipende dai giorni di ritardo. Per cui, nek caso debba pagare il ravvedimento operoso si faccia fare il calcolo o direttamente dal funzionario dell’Agenzia delle entrate o daun fiscalità.
      Barbara

  • Buongiorno,
    se sono un’agente immobiliare come devo compilare l’F24 per il cliente, quali dati metto? Devo mettere quelli dell’acquirente? Devo fare firmare all’acquirente il modello F24 compilato? Posso usare il mio homebanking per pagare le imposte con F24 per conto delle parti o devo usare la procedura WEB dell’agenzia delle entrate?

  • Buonasera,
    devo registrare un comodato d’uso gratuito, l’f24 con i codici 1550 e 1552 deve essere intestato per forza al proprietario dell’immobile o posso farlo io che sarò l’ospite che abiterà l’immobile? Nel caso in cui dovrà essere intestato al proprietario posso presentarmi io all’ufficio postale per pagarlo, firmandolo a mio nome?

  • BUONGIORNO
    VORREI DEI CHIARIMENTI CIRCA IL PAGAMENTO DELLA IMPOSTA DI RIGISTRO SPIEGO RAPIDAMENTE :
    HO EFFETTUATO ERRONEAMENTE IL VERSAMENTO DI TALE IMPOSTA CON MOD. F23 ANNO DI RIF.2020
    IN DATA 29.12.2020. VERSAMENTO ANNUALE CON MOD. F23 ALL’ ENTE MILITARE 10 REP. INFRASTRUTTURE
    CON SEDE IN NAPOLI TRATTASI DI ALLOGGI DEMANIALI IN CONCESSIONE VERBALE RINNOVABILI ANNUALMENTE.
    MI SONO RECATO ALL’ AGENZIA DELLE ENTRATE PER LA REGISTRAZIONE E NON MI E’ STATO ACCETTATO
    INQUANTO IL VERSAMENTO DEVE ESSERE FATTO SU NOD.F24 CON I NUOVI CODICE (1550)- HO RICHIESTO IL RIMBORSO DELLA SOMMA VERSATA DI EURO 200.00 (DUECENTO) MOD. F23 E MI APPRESTO AD EFFETTUARE NUOVO PAGAMENTO CON MOD. F24 . CAUSA PANDEMIA PRIMO APPUNTAMENTO IL 02.02.2021PER LA REGISTRAZIONE CON ESITO NEGATIVO SECONDO APPUNTAMENTO IL 26.02.2021 PER LA REGISTRAZIONE DELL’ATTO
    SONO SOGGETTO AL PAGAMENTO DI UNA MORA PER RITARDATO PAGAMENTO? GRAZIE

  • BUONGIORNO, NEL PRELIMINARE FIRMATO DA MIO MARITO E’ INDICATA UNA CAPARRA DI EURO 5000 ,PAGATA CON BONIFICO ALL’ATTO DELLA FIRMA DEL PRELIMINARE, E UN ULTERIORE QUOTA DI CAPARRA CHE VERRA ‘DATA ALL’ APPROVAZIONE DEL MUTUO, DOPO LA PERIZIA. E’ CORRETTO PAGARE CON CODICE TRIBUTO LO 0,5 % SU 25.000 EURO PIU’ I 200 DI TASSA FISSA?
    GRAZIE

  • Buonasera Dott.ssa,
    Grazie per questo articolo molto esaustivo.
    Le chiedo cortesemente una info: devo registrare un preliminare (stipulato tra privati). Il preliminare ha data 30.01.2021, mentre registrerò il contratto il 16.02.2021. Non ho marche da bollo con data antecedente il 30.01. Il ravvedimento previsto è del 10% sull’importo totale delle marche? Grazie mille.

    • Che sappia io, nonostante la legge preveda che le Marche da bollo abbiano la stessa data o data antecedente a quella del contratto, non sono mai state applicate sanzioni in merito.
      Comunque se vuole fare ravvedimento operoso le conviene farsi fare il calcolo da un f iscalista o dall’impiegato che le registra la pratica
      Cordialmente
      Barbara

  • Buongiorno,
    devo recarmi in agenzia per la registrazione di un contratto di comodato d’uso gratuito cartaceo. Il contratto è di una pagina e mezza e non supera le 100 righe, devo comprare solo una marca da 16 giusto? In agenzia quante copie del contratto devo presentare? e soprattutto devono essere per forza originali? Nell’ F24 da 200€ il codice tributo 1550 va inserito nella sezione erario? Il contratto è di 1 anno rinnovabile, nel caso di rinnovo dovremmo ripagare l’imposta di registro?
    Scusi per la moltitudine di domande.
    Grazie mille

    • In agenzia delle entrate vanno presentate almeno due copie, una la trattiene l’ufficio ed una viene ritirata da chi registra, per cui deve acquistare2 Marche una per copia.
      Devono essere firmate in originale.
      Si codice 1550
      Cordialmente Barbara

  • Buonasera, devo registrare un preliminare di vendita immobile in qualità di acquirente insieme alla mia compagna.
    Nel modello F24 devo inserire il suo codice fiscale nel campo coobligato? e se si con quale codice identificativo? Grazie mille

  • Buonasera…devo registrare un regolamento condominiale; l’atto è stato redatto e sottoscritto a dicembre 2020, quindi l’anno di riferimento per l’imposta di registro (cod. 1550) è il 2020; il condomino che doveva registrare il documento non è stato in grado, per cui ora c’è da pagare la sanzione (30 euro, cod. 1551) e gli interessi (0,20 euro ,cod. 1554). L’anno di riferimento per questi ultimi due è sempre il 2020?
    Grazie

  • Buongiorno, devo pagare un F24 per la registrazione di un contratto di comodato d’immobile ad uso gratuito. Devo indicare anche il codice fiscale della controparte con codice 63? E devo indicare anche il codice ufficio nella sezione erario, giusto? Grazie!

  • Buonasera…..devo registrare un” comodato uso gratuito”datato 1/3/21 con decorrenza 1/3/21. Dato che in questo periodo all’uff. delle Entrate, bisogna prenotarsi e la mia prenotazione è per l’11/3/21, le marche da bollo e il pagamento dell’ F24 devono la stessa data di stipula e decorrenza (1/3/21)?.
    Dal momento che la registrazione dell’atto ed il pagamento dell’F24 li faccio io(comodatario), alla voce “Contribuente” dell’F24 devo riportare i miei dati anagrafici ed il solo cod. fiscale del coobbligato(comodante) o cosa?? GRAZIE

  • Buonasera,
    devo registratore un contratto cartaceo di un comodato d’uso gratuito di un immobile, il contratto rientra nelle 100 righe quindi debbo emettere solo una marca da bollo da €16 ma la devo acquistare o posso inserirla nel modello F24? Se si eventualmente oltre ai €200 con codice tributo 1550, devo mettere un altro codice tributo o è sufficiente mettere importo di €214?
    Poi io sono di Roma e non so qual’è il codice dell’Agenzia delle Entrate di riferimento.
    Grazie

  • Un’altra domanda, io sono il comodatario, il contratto lo posso depositare io tramite Agenzia entrate o deve necessariamente depositarlo il proprietario?
    Grazie

  • Giovanni Matragrano

    (2 Marzo 2021 - 16:11)

    Nel contratto di comodato di un immobile con un usufruttuario vitalizio 1/1 e nudo proprietario 1/1 chi è il comodante e l’intestatario dell’ F24 e modello 69? Grazie e complimenti per la rubrica. Giovanni

  • Salve, innanzi tutto grazie per le preziose informazioni, anche tramite le risposte alle varie domande: preziosissime. Vorrei chiarirmi tuttavia di aver inteso bene:
    Io sono il comodatario, mio padre il comodante.
    -devo compile il modello 69 in duplice copia
    -posso essere io il “richiedente la registrazione” ma nella parte delle deleghe devo essere anche delegato
    -devo produrre due copie del contratto firmate in originale
    -l’F24 deve essere a nome di mio padre
    -posso inviare tramite pec (salvo portare gli originali appena possibile) intestata a me
    -le marche da bollo devono essere due perchè registro due copie del contratto, giusto?
    Spero sia tutto corretto.
    Grazie per l’attenzione
    G.O.

  • MARINACCI Giuseppe

    (7 Marzo 2021 - 18:40)

    Buongiorno, dovendo versare l’imposta di registro annuale (1550) per la locazione di un immobile posso continuare ad usare il mod. F23 visto che sul sito delle poste è ancora scaricabile e, a quanto m’è stato riferito, se richiesto, viene consegnato anche agli sportelli dell’ufficio postale? Pagando tramite pc posso utilizzare quello che sul sito delle PT è definito come F24 con Elementi Identificativi con cui si afferma si possa versare anche l’imposta di registro? In caso di risposta negativa dove posso scaricare il nuovo F24? Ed infine……L’entità della somma è sempre quella degli anni precedenti o anche questa è cambiata? Scusandomi per essermi dilungato…….Grazie a priori.

  • Buonasera Gentilissima Dottoressa Togni, La ringrazio innanzitutto per la Sua preziosa disponibilità e Le pongo i miei 2 quesiti:
    Sto curando la compravendita di un appartamento.
    Gli “attori” sono 1 venditore e 2 acquirenti (marito e moglie).
    Nella compilazione del mod. f 24 devo inserire sia i dati anagrafici di uno dei due acquirenti (marito) unitamente al Codice Fiscale del secondo acquirente (moglie) nella sezione nominata come “coobbligato” ? (oppure è sufficiente inserire l’anagrafica del marito in questo caso ?
    Seconda domanda: posso portare all’Agenzia delle Entrate le marche da bollo fisicamente evitando di pagarle inserendone il relativo codice all’interno del mod. F24 ?
    Grazie mille. Cordialmente. Antonella Turkheimer

    • Buongiorno Antonella,
      1) Bastano i dati del marito,
      2) si le Marche possono essere cartacee e consegnate direttamente all’operatore che registra la pratica,
      Cordialmente Barbara

  • Buonasera Gentilissima Dottoressa Togni,
    le sue risposte sono davvero molto utili.
    Se possibile vorrei chiederle solo un chiarimento. Ho da poco effetuato un preliminare con caparra confirmatoria di euro 25000 che andro’ a registrare all’ag. delle entrate, con versamento di euro 200 + 0,5%. (mi corregga se sbaglio).
    tra pochi mesi dovrei fare un integrazione di 125000 e poi saldo con mutuo in altra data. Nel secondo versamento definito sul contratto acconto prezzo dovro’ versare anche il 3% all’agenzia delle entrate? o considerato che e’ molto vicino al saldo con mutuo si puo’ evitare? grazie cordiali saluti

    • Salve Marco
      scusi il ritardo con cui le rispondo. si tutto giusto 200€ di quota fissa più lo 0,5% dell’importo della caparra ed un ulteriore 3% sull’importo dell’acconto prezzo.
      tenga presente che la cifra che andrà a pagare le sarà scontata dalle tasse sull’acquisto che pagherà a rogito.
      Barbara

  • Buongiorno,
    complimenti per l’articolo, molto chiaro. Vorrei chiedere un consiglio, perché non mi torna il dettaglio dei costi che mi sta chiedendo l’agenzia, che riporto:

    Dettagli costi:
    €100 anticipo imposta di registro
    €32/64 bolli a seconda della lunghezza del contratto
    €200 imposte fisse
    €200 commercialista

    A me sembra che stiano contando due volte l’imposta di registro (100 € anticipo e 200€ imposte fisse). Mi saprebbe dire se la mia sensazione è corretta e quindi dovrei far cassare il primo importo da 100€?

    Grazie mille per la disponibilità.

    • salve Ilaria, presumo si riferisca alla registrazione di un contratto di compromesso per acquisto casa.
      200€ sono l’imposta di registro fissa , gli altri 100€ (definiti anticipo imposta) dovrebbe essere 0,5% dell’importo che versa di caparra ( 20.000€?)
      per cui il conteggio che le ha fatto l’agenzia dovrebbe essere corretto

  • PREG.SSIMA DOTTORESSA VORREI CORTESEMENTE CHIEDERLE DELUCIDAZIONI IN MERITO AD UN CONTRATTO DI COMODATO D’USO GRATUITO
    1) -IL COMODATO VA REGISTRATO D’OBBLIGO ENTRO 20 GIORNI DALLA STIPULA O ANCHE SUCCESSIVAMENTE VISTO CHE CI SONO TEMPI DI ATTESA PIU’ LUNGHI PER ACCEDERE AGLI UFFICI?
    2) -IL COMODATO VA PRESENTATO IN DUPLICE COPIA, MA IL MODULO 69 VA COMPILATO SEMPRE IN DUE COPIE?
    3) -LE MARCHE DA BOLLO POSSONO ESSERE CORRISPOSTE COL MODELLO f24 CON CODICE 1552 IN TAL CASO IL
    MODELLO DEVE ESSERE PAGATO PRECEDENTEMENTE ALLA STIPULA DEL CONTRATTO?
    4) -L’IMPORTO TOTALE DELLE MARCHE DEVE TENERE CONTO SOLO DELLE DUE CORRISPONDENTI ALLE DUE
    COPIE DEL CONTRATTO (contratto che nel mio caso è di un solo foglio inferiore ai 100 righi) O ANCHE QUELLE CHE
    ANDREBBERO EVENTUALMENTE APPOSTE SUI FOGLI DEI DOCUMENTI DI RICONOSCIMENTO E SULLA VISURA
    CATASTALE? PRESUMO CHE SU QUESTI FOGLI CHE RIPORTANO SOLO DATI RIPORTATI GIA’ NEL CONTRATTO NON
    DOVREBBERO ESSERE APPOSTE LE MARCHE, LEI CONFERMA CIO’? LA RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE PER LE SUE
    RISPOSTE COSI’ ESAUDIENTI. CORDIALI SALUTI.

  • Buongiorno, vorrei un chiarimento. Mio padre (comodatario) desidera registrare contratto verbale di comodato per usufruire del superbonus, laa proprietaria della casa è mia sorella e vive all’estero. Chiedo :a chi deve essere intestato l’f24 e il modulo 69 se ad effettuare pagamento e la registrazione andrà appunto mio padre che è il comodatario ( il modulo non andrebbe compilato a nome di chi richiede la registrazione?)? Come dovrà essere fatta l’eventuale delega per entrambe le procedure?

  • La ringrazio per il suo cortese riscontro, le chiedo ancora un altra informazione: basta una semplice delega scritta di pugno o esiste un modulo prestabilito? Anche per il modulo F24 ha necessità di una delega per essere pagato ? La ringrazio davvero per la sua gentile risposta.

  • Buongiorno Gent.issima Dottoressa ,

    devo registrare una proposta di acquisto per prima casa, caparra da 5000 euro per cui ho pagato un F24 codice 1550 da 225 euro più un codice 1552 da 64 euro. Il venditore chiede di potermi consegnare le chiavi 2 mesi dopo l’atto per cui ho aggiunto una penale in caso di ritardo nella consegna dopo i 2 mesi. L’agenzia mi dice che devo pagare un nuovo F24 codice 1550 da 200 euro perchè ho aggiunto questa penale. E’ giusto ?
    anticipatamente ringrazio
    Distinti saluti
    Sergio

  • Buonasera Dott.ssa,
    dovrei registrate un preliminare di una compravendita dove c’è una caparra e 1 acconto prima del rogito. La compravendita è tra un privato e una società di costruzione, perciò paga IVA. Sono consapevole che l’acquirente deve pagare €200 d’imposta, 0,50% sulla caparra ma sull’acconto il Notaio insite che essendo un acquisto con IVA non si recuperano le spese della registrazione come di solito all’atto e di conseguenza non si deve pagare il 3% dell’acconto ma bensì €200 in misura fissa.
    A lei risulta quanto mi è stato detto? Non trovo l’argomento da nessuna parte.
    Attendo un Suo cortese riscontro.

  • buonasera dott.ssa
    nellaregistrazione di preliminare di compravendita, la antica marca da bollo (16 euro per pagina o ogni 100 righe) … va pagata con contrassegno telematico (tabaccaio) con mora di 1,6 euro cad. se con data posteriore alla data di firma dell’atto, oppure si può inserire nell F24 con codice 1552 senza mora per data successiva alla firma? grazie mille Chiara

  • SALVE DOTT.SSA LE POSSO CHIEDERE UNA INFO IN MERITO AD UNA QUESTIONE SORTA?
    DOBBIAMO REGISTRARE CONTRATTO DI COMODATO DI USO GRATUITO PER 2 IMMOBILI UNITI DA UIU (IN QUANTO MATERIALMENTE UNICO IMMOBILE INFATTI RISULTA ANCHE DA VISURA CATASTALE) DI CUI UNO E’ PROPRITARIO AL 100% IL SOGGETTO A MENTRE IL SECONDO E’ COINTESTATO AL 50% CON IL SOGGETTO B CHE VOGLIONO CEDERE IN COMODATO AD UN SOGGETTO C. IL CONTRATTO PUò ESSERE UNICO? O COME SOSTIENE L’ADE CE NE VOGLIONO 2?

  • Buongiorno Dottoressa,

    io, mio mia madre vorremmo dare in comodato d’uso a mio fratello un appartamento intestato a tutti e tre.
    Essendo due i comodanti è’ sufficiente la compilazione di un unico modello 69?
    C’è qualche variazione rispetto alla procedura classica tra due parti?

    Grazie mille per la sua disponibilità e chiarezza.

  • Buonasera Barbara,

    dovrei registrare un contratto di comodato d’uso gratuito per un immobile di tipo abitativo nel comune di Parma.
    Abbiamo già un contratto scritto, e se non ho capito male dovrò compilare il modello 69. Per il pagamento dell’imposta di registro e della marca da bollo posso utilizzare il medesimo f24? Quali codici devo utilizzare e quali campi sono obbligatori? E’ possibile effettuare il pagamento presso gli sportelli dell’agenzia delle entrate?
    Grazie per l’infinita pazienza e la preziosa disponibilità.

    Un cordiale saluto.

    • Si, deve presentare il modello 69 unitamente F 24 ordinario già pagato
      No, in agenzia delle entrate non si può pagare.
      Il codice per il pagamento dell’imposta di registro é 1550, mentre l’imposta di bollo é 1552

  • Buongiorno, faccio i complimenti per il sito bene fatto e strutturato. molto utile
    volevo approfondire il caso di preliminare di compravendita in cui non vi è caparra ma solo anticipo di pagamento. in questo caso, l’imposta di registrazione è quella fissa+ 3% sul valore dell’anticipo. Ho compreso correttamente?
    saluti

  • Buongiorno. A fine maggio ho venduto l’appartamento avuto in eredità dopo la morte di mia madre. Chiaramente il calcolo dell’IMU da pagare sarà riferito a 5 mesi del 2021. Volevo gentilmente sapere, nella compilazione del modello F24, che voce devo spuntare……. solo Acconto o sia Acconto che Saldo? Grazie mille e buona serata

  • Buonasera Dott.ssa Togni,
    ho necessità di registrare contratto preliminare di compravendita di unità immobiliare in edificio in corso di ristrutturazione, firmato in data 11/06 e ho una serie di domande. Il contratto prevede quanto segue:
    1. Caparra confirmatoria – bonifico effettuato in data odierna
    2. Acconto + IVA da versare entro il 28 giugno
    3. Saldo + IVA al momento della stipulazione del contratto
    Il compromesso consta di 11 pagine + 2 allegati (planimentria esterna + interna)
    E’ corretto procedere come segue?
    1. Acquisto di 4 marche da bollo da 16€ + 2 marche da bollo da 2€ (per allegati) + 6 marche da bollo da 1,60€ (come “mora” per marche da bollo postdatate rispetto alla data di stipulazione del contratto) – il tutto da moltiplicare x 2 dal momento che si devono consegnare 1 x originale + 1 x copia
    2. 200 € come imposta fissa di registro su F24
    3. 0.5% del valore della caparra su F24
    4. 200€ di imposta (dal momento che l’acconto è comprensivo di IVA) su F24
    L’appuntamento per la registrazione è il 25 giugno, posso procedere con acquisto marche da bollo e pagamento F24 già in questi giorni al fine di arrivare con tutta la documentazione pronta il 25?
    La ringrazio in anticipo per il suo riscontro
    Grazie
    Tania

    • Buongiorno Tania,
      Ci tengo a precisare che non sono dottoressa ma una semplice agente immobiliare che da anni non svolge più la,professione ma si diletta con il blog.
      Se non ho capito male tu stai acquistando da impresa, la quale emetterà fattura con iva al momento dei pagamenti.
      In questo caso si paga solo l’imposta fissa di 200 euro, oltre ai bolli sul contratto.
      Hai tempo 20 giorni dalla firma del preliminare.

  • Buon giorno Barbara
    sto facendo la ricongiunzione contributi lavorativi Inps, e voglio pagare per avere la mia posizione ben definita.
    1) compilato modello f24 in tutti i campi richiesti con inserimento dei codici trasmetto dall’Ente INPS
    2) alla finestra del mod f24 “codice posizione” inserisco il codice rilevato dal documento trasmesso dall’INPS ma risulta
    troppo lungo in quanto la finestra accetta 12 battiture mentre il codice ne ha 14,
    3))sul mod. f24 dove trovo il campo avvertenze? la ringrazio Barbara

  • Buonasera Barbara,
    sono alle prese con la registrazione di un preliminare di compravendita, non mi è chiaro quante marche da bollo devo acquistare: il preliminare consta di 6 pagine, di conseguenza 2 marche da bollo da €16,00 per ogni copia del preliminare (per un totale di 4 marche da bollo da € 16,00); insieme al contratto allego due piante dell’edificio in formato A4, ed ho letto che vanno apposte marche da bollo da € 2,00 per ogni allegato per un totale quindi 4 bolli da € 2,00, è corretto?
    Le marche da bollo avranno data successiva alla stipula del preliminare, che tipo di sanzioni devo pagare? possibile debba aggiungere marche da bollo da € 1,60 per ogni marca da bollo da € 16,00 ? La ringrazio in anticipo

    • Tutto corretto.
      Con l’introduzione del pagamento delle imposte di registro con modello F24 anziché il modello F23 ora è possibile pagare l’imposta di bollo assieme all’imposta di registro utilizzando per l’appunto il modello F24 ordinario. In questo caso la a cadere il discorso della data delle Marche da bollo.
      Il codice tributo é 1552
      Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.