Queste indicazioni ti permetteranno di trovare la banca giusta, in modo che tu possa affrontare meno spese possibili. In realtà tutte le banche formulano delle proposte interessanti, ma preferibilmente devi valutare i fattori considerati in questo articolo, perché con una conoscenza anticipata potrai effettivamente risparmiare molti soldi. In base alla tua situazione personale, chiaramente, la banca giusta per te deve rispondere alle formule indicate in precedenza nei paragrafi, con un spread basso, il taeg appropriato e scevra del tasso promozionale. Questi aspetti determineranno se la banca ricercata era proprio quella che cercavi oppure se la ricerca deve ancora continuare finchè non troverai finalmente la soluzione più adatta alle tue esigenze personali che si confà soprattutto alle tue aspettative, in modo da goderti così la casa che hai sempre sognato, sicuro che non avrai spiacevoli sorprese poi.

TROVARE LA BANCA GIUSTA PER IL MUTUO SULLA PRIMA CASA: ECCO COME FARE

Finalmente ti sei deciso a compiere il grande passo per l’acquisto della tua prima casa e coronare così il tuo sogno di avere una casa tutta tua per condividere i momenti più felici con la tua famiglia o con i tuoi amici. Ma il tuo entusiasmo potrebbe essere smorzato dall’idea che le banche non sempre possono offrire il mutuo giusto. Se questa è la tua paura, la puoi dissipare tranquillamente perché in questo articolo troverai informazioni utili su come trovare la banca giusta. Proprio quella che fa per te!

Alcune premesse sui mutui

Se ancora non sei proprietario di una casa, sicuramente il mutuo da richiedere è, appunto, sulla prima casa.

Con questa tipologia di mutuo solitamente le banche offrono un massimo di 80% sul valore effettivo dell’immobile. È difficile aspettarsi un finanziamento totale.

Quando si decide di ottenere un mutuo bisogna tenere in considerazione l’entità del tasso fisso e variabile, dello spread e del taeg.

Generalmente il tasso fisso è da preferire perché rientra tra quelle possibilità di opzioni che offrono un certo margine di sicurezza in più rispetto a quello variabile perché come indica la stessa parola non sono soggetti, appunto, a variazioni nel tempo.

I tassi si definiscono nel momento in cui si effettua la sottoscrizione del mutuo, per questo è importante trovare la banca giusta e soprattutto utilizzare per la comparazione dei siti web che possono permetterti di individuare il prezzo più basso per ogni mutuo, come quello del portale simulatori mutuo che permette una consulenza gratuita nell’individuazione e fattibilità del mutuo di cui hai bisogno, così da avere fin da subito una concezione orientativa e sapere a cosa andrai incontro.

La banca giusta   

Come summenzionato, i criteri che dovranno guidarti verso la scelta della banca giusta, è confrontarle tra loro, e valutare attentamente i punti accennati, ovvero lo spread,i tassi e il taeg.

Spread: Quando si parla di spread si riferisce al costo (fisso) come un sorta di provvigione che la banca richiede ai fini della concessione del mutuo. Solitamente, se lo spread è alto altrettanto alti saranno gli interessi sul mutuo per cui è fondamentale fare attenzione su uno spread possibilmente basso, in modo che gli interessi di conseguenza saranno bassi. Inoltre lo spread resta invariato per tutto il tempo della durata del finanziamento.

Taeg: Come hai potuto comprendere, il valore della rata è un fattore certamente non trascurabile, ma anche conoscere il taeg è fondamentale perché ti permetterà di tenere presente il costo integrale del mutuo, cioè il tasso annuo che rappresenta il costo del finanziamento che include però tutte le spese, come le seguenti:

  • spese accessorie
  • spese di perizia e d’istruttoria

Grazie alla conoscenza del  taeg, potrai così confrontare le varie soluzioni e le spese relative a cui andrai incontro e se ti conviene o meno scegliere quella banca piuttosto che l’altra. Un’altra cosa da valutare è che la banca non applichi il tasso promozionale previste sulle prime rate del mutuo.

Queste indicazioni ti permetteranno di trovare la banca giusta, in modo che tu possa affrontare meno spese possibili.

In realtà tutte le banche formulano delle proposte interessanti, ma preferibilmente devi valutare i fattori considerati in questo articolo, perché con una conoscenza anticipata potrai effettivamente risparmiare molti soldi.

In base alla tua situazione personale, chiaramente, la banca giusta per te deve rispondere alle formule indicate in precedenza nei paragrafi, con un spread basso, il taeg appropriato e scevra del tasso promozionale.

Questi aspetti determineranno se la banca ricercata era proprio quella che cercavi oppure se la ricerca deve ancora continuare finché non troverai finalmente la soluzione più adatta alle tue esigenze personali che si confà soprattutto alle tue aspettative, in modo da goderti così la casa che hai sempre sognato, sicuro che non avrai spiacevoli sorprese poi.

Barbara Togni

Collaboratrice dal 1997 di un noto gruppo immobiliare a livello nazionale, ne esco amministratore di filiale nel 2001 per aprire un’agenzia tutta mia che chiudo, per motivi famigliari, uniti alla crisi del settore, a fine 2012. Nel 2017 decido di rimettermi in gioco mettendo tutta la mia esperienza di agente immobiliare a servizio di coloro che cercano consigli in questo campo, dando vita a questo blog che si occupa della casa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.