COME ACQUISTARE IL CONDIZIONATORE UTILIZZANDO IL BONUS FISCALE

 

Quest’anno il caldo si è fatto attendere su tutto lo stivale, un maggio da fine inverno, poi bang è arrivato il caldo con tutta la sua potenza e il termometro ha superato i 35 gradi ed ora siamo tutti a boccheggiare dal caldo umido.

Visto che le ferie sono ancora lontane e le previsioni meteo annunciano che il caldo non ci darà tregua per qualche mese, sono molti gli italiani che pensano a quello che sta diventando il confort estivo per eccellenza, il condizionatore.

La spesa di acquisto ed installazione di un condizionatore può essere ingente, ma è possibile rientrare di una parte della somma utilizzando i bonus fiscali.

Agevolazioni fiscali

La finanziaria 2019 ha riconfermato ed in alcuni casi perfezionato i bonus fiscali, legati alla casa, già in essere da alcuni anni.

Per quanto riguarda l’acquisto del condizionatore l’erario ha messo a disposizione ben tre tipi di bonus a cui si può accedere. Vediamoli insieme.

  • Bonus ristrutturazione/mobili
  • Eco bonus
  • Conto termico

Bonus ristrutturazione

Questo incentivo è adatto a chi sta facendo lavori di ristrutturazione edilizia e in quell’occasione acquistano uno o più condizionatori.

In questo caso la detrazione ammonta al 50% della spesa sostenuta, rimborsabile in 10 anni.

Maggiori informazioni su questo bonus le trovate in bonus ristrutturazione  e nella guida della agenzie delle entrate

Eco bonus

Altro bonus fiscale riconfermato. A questo possono accedere coloro che col nuovo condizionatore vanno a sostituire un impianto vecchio. Per cui non possono accedere a questo incentivo coloro che installano per la prima volta un condizionatore o chi acquista un nuovo elemento da integrare a quello gia esistente.

L’eco bonus comporta una detrazione maggiore rispetto al bonus ristrutturazione, infatti la percentuale detraibile ammonta al 65% ma sono necessarie alcune condizioni inderogabili legate alla riqualificazione energetica dell’immobile e ad una serie di documentazione da presentare all’Enea.

Maggiori info in questa Guida_Agevolazioni_Risparmio_Energetico  messa a punto dalla agenzia delle entrate.

Conto termico

Si applica solo per le sostituzione di impianto già esistente, ma a  differenza delle due precedenti il conto termico non è una detrazione fiscale ma un vero e proprio rimborso in denaro che può ammontare al massimo a 5000 euro.

Questo rimborso dipende da tre fattori

  • La zona climatica
  • Il grado di prestazione energetica dell’impianto installato
  • Utilizzo di energie rinnovabili

Come risparmiare sui consumi elettrici

Come tutti ben sapete il condizionatore da refrigerio ma grava pesantemente sulla bolletta elettrica, per cui oltre agli incentivi occorre prestare attenzione ad alcuni accorgimenti.)

Acquistare condizionatori di classe energetica A o superiore che oltre a ridurre i consumi elettrici riduce le emissioni di anidride carbonica nell’aria

  • Prediligere i climatizzatori ad inverter
  • Utilizzare la funzione deumidificatore, eliminare l’umidità presente nell’ambiente genera già sollievo
  • posizionarli in alto, l’aria fredda scende verso il basso
  • utilizzarli con porte e finestre chiuse in modo che non entri altra aria calda nell’ambiente
  • prestare la dovuta manutenzione e pulizia annuale

Questi sono solo alcuni consigli che  l’ENEA (ente nazionale per le nuovi tecnologie energia e sviluppo economico e sostenibile) ha messo a nostra disposizione per ridurre i consumi, l’articolo intero lo trovate qui.

Condizionatori portatili

Grazie al bonus mobili anche la spesa per i condizionatori portatili può essere portata in detrazione. Col  bonus mobili si può recuperare il 50% su una spesa massima di 10 mila euro in dieci anni su arredi e grandi elettrodomestici.  L’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici deve essere finalizzato ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.

Il condizionatore portatile rientra nei grandi elettrodomestici per cui se di classe A+ o superiore può essere detratta la spesa.

Consigli per  l’acquisto

vi consiglio alcuni condizionatori acquistabili su amazon in classe A++

Elettrolux  portatile

General elettric

Inverter

Conclusioni

Eccoci qua… anche per oggi è tutto, spero che l’argomento sia stato di vostro interesse.

Rimango a vostra disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti, potete contattarmi qui oppure lasciare un messaggio nel box qui sotto. Inoltre se avete degli argomenti che vi piacerebbe che io trattassi nei miei articoli potete segnalarmeli e sarà mia cura svilupparli nel più breve tempo possibile.

Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina facebook e condividete i miei articoli per dar modo ad altri di leggerli. Grazie!

Altri argomenti che potrebbero interessarvi:

TUTTI I BONUS FISCALI PER LA CASA NEL 2019

BONUS MOBILI: COSA SI DETRAE?

TUTTI I BONUS FISCALI PER LA CASA NEL 2019

Facebook Comments

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.