POLIZZA EVENTI ATMOSFERICI E CALAMITA’: COSA COPRE?

Una polizza casa eventi atmosferici permette di ottenere un risarcimento in denaro per i danni che vengono provocati dal vento o da altre precipitazioni atmosferiche che si contraddistinguono per azioni immediate e lesive.

Per poter essere identificate come tali, queste precipitazioni devono essere contraddistinte da un livello di violenza che deve poter essere riscontrato su molteplici siti ubicati nei dintorni.

Ciò vuol dire che se il vento causa danni a una sola casa, essi non possono essere risarciti; diverso è, invece, il caso in cui sia coinvolta una tromba d’aria che ha interessato una zona intera.

Inoltre, si ha diritto al risarcimento per i danni che sono dovuti al bagnamento di un immobile o di alcune sue parti, a condizione che il tetto si sia rotto per colpa della violenza della pioggia.

I danni determinati dalla grandine sono coperti?

Per quel che concerne la copertura dei rischi connessi alla grandine, è sempre necessario leggere con attenzione le clausole del contratto che si firma, dal momento che da questo punto di vista una polizza casa può essere diversa rispetto a un’altra.

In linea di massima, comunque, il risarcimento è consentito quando si verificano danni che colpiscono le tende esterne fissate all’abitazione, per i danni alle verande e alle vetrate e per quelli che coinvolgono gli impianti fotovoltaici e i pannelli solari.

Va detto, per quanto riguarda le vetrate, che in qualche caso le compagnie assicurative possono prevedere la polizza cristalli, che ha un costo a parte.

Come viene determinato l’importo del risarcimento

Di solito è previsto dalla garanzia uno scoperto che oscilla tra il 10 e il 20 per cento: questa parte del risarcimento è a carico del soggetto assicurato, mentre il resto grava sulla compagnia.

Il massimale, invece, può avere un valore compreso tra il 50 e l’80 per cento del valore assicurato sia per l’edificio che per il suo contenuto.

La gamma di rischi da cui ci si può proteggere con un’assicurazione casa eventi atmosferici è alquanto variabile, e può essere più o meno ampia: proprio per questo motivo vale la pena di verificare con la massima attenzione ogni dettaglio del contratto, soprattutto in riferimento alle cosiddette esclusioni dal risarcimento.

Le calamità naturali rientrano negli eventi atmosferici?

Non bisogna commettere lo sbaglio di pensare che i cosiddetti eventi catastrofali siano riconducibili al novero degli eventi atmosferici: le slavine, i terremoti, le inondazioni e le alluvioni non rientrano nella protezione assicurativa di cui si è parlato finora.

Per garantirsi una copertura rispetto a questi fenomeni pericolosi, pertanto, c’è bisogno di sottoscrivere una polizza a parte, che prevede una tariffa più alta, utile per le valanghe, per le inondazioni, per i maremoti e per le eruzioni dei vulcani.

Quanto costa una polizza per le calamità naturali

I costi per una polizza di questo tipo cambiano, come si può facilmente intuire, in base alla zona in cui ci si trova, ma in genere sono compresi in un range che va da un minimo di 100 euro a un massimo di 400.

Se le tariffe sono basse, però, vuol dire che assicurarsi non serve, poiché le probabilità che un evento catastrofico si verifichi sono molto basse.

Quando il rischio è elevato, invece, il premio annuo è molto più che consistente.

Conclusioni

Eccoci qua… anche per oggi è tutto, spero che l’argomento sia stato di vostro interesse.

Rimango a vostra disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti, potete contattarmi qui oppure lasciare un messaggio nel box qui sotto. Inoltre se avete degli argomenti che vi piacerebbe che io trattassi nei miei articoli potete segnalarmeli e sarà mia cura svilupparli nel più breve tempo possibile.

Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina facebook e condividete i miei articoli per dar modo ad altri di leggerli. Grazie!

Articoli correlati

prima di firmare una polizza

polizza furto

polizza scoppio incendio

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.