è IL MOMENTO GIUSTO PER COMPRARE CASA COL MUTUO?

E’ IL MOMENTO GIUSTO PER COMPRARE CASA CON MUTUO?

Secondo me si, è il momento giusto per acquistare casa da adibire a propria abitazione, sia con o senza mutuo, per due motivi principali, i mutui sono ai minimi storici ed i prezzi delle case sono stabili.

Si temeva che il lockdown facesse precipitare il settore immobiliare in dietro di qualche anno, quando la crisi del settore era ai massimi storici con il numero delle compravendite ridotte all’osso e i prezzi delle case precipitati indietro di oltre vent’anni.

Per fortuna sembra non essere così. Lo dico piano, con un po’ di timore, perché in un settore martoriato da anni come quello immobiliare, solo gli ultimi mesi del 2019 e i primi due mesi del 2020 avevano segnato una leggere ripresa, basta poco per destabilizzarlo nuovamente e farlo precipitare nuovamente nel baratro.

Cercasi abitazioni più confortevoli

Lo stare chiusi in casa per diversi mesi ha fatto emergere in noi la consapevolezza delle nostre reali esigenze abitative. Se fino a pochi mesi fa la casa si acquistava dando maggiore importanza al prezzo, senza tener conto realmente degli spazi e delle sue caratteristiche, oggi queste sono diventate determinanti nell’acquisto di casa.

Per molte persone la loro casa si è rivelata inadeguata senza spazi adeguati alla famiglia, senza un balcone o un terrazzino dove affacciarsi.

Esigenze che fino a questo momento nessuno aveva mai manifestato. La vita frenetica che abbiamo sempre vissuto, ci portava fuori casa per la maggior parte della nostra giornata, facendola diventare in alcuni casi un semplice dormitorio, per cui qualsiasi casa andava bene.

Il lockdown ha evidenziato la necessità di maggiori spazi, una stanza in più da adibire allo smart working o dove far studiare i ragazzi, la cucina ha riassunto la sua importanza, ma soprattutto uno spazio esterno anche minimo.

Ora per paura di rivivere un altro periodo in quelle condizioni sono tanti coloro che cercano una nuova abitazione, più confortevole e adatta alle loro esigenze.

Mutui ai minimi storici

Il Coronavirus ha avuto effetti insperati sui mutui: l’Euribor è sceso sotto lo zero e l’Eurirs si è assestato di poco superiore. Per la prima volta nella storia, la forcella fra i due tassi si è assottigliata talmente tanto da rendere il tasso fisso nettamente più vantaggioso del variabile.

Questo fenomeno ha da un lato aumentato le richieste di surroga da parte di chi aveva aperto un mutuo negli anni scorsi e dall’altro ha fatto registrare in quest ultimo mese, dall’inizio della fase 2 per intenderci, un netto aumento delle richieste di nuovi mutui.

Oltre agli indici Euribor e Eurirs che hanno raggiunto i minimi storici, anche lo spread delle banche sono decisamente vantaggiosi, creando un binomio perfetto per comprare casa con l’apertura di un mutuo.

Chiedendo un mutuo ipotecario a tasso fisso, per l’acquisto di casa, della durata di 25 anni, si ottiene un tasso fisso che varia a seconda dell’istituto di credito scelto dallo 0,90% all’1%. Si avete letto bene sotto all’uno percento, il che vuol dire che su 100 mila euro di finanziamento si vanno a pagare circa 600 euro di interessi passivi all’anno che per la prima casa vengono detratti in dichiarazione dei redditi.

Al momento gli “addetti ai lavori” non prevedono situazioni tali da far pensare ad un aumento degli indici Euribor ed Eurirs per i prossimi anni, per cui questi dovrebbero pertanto rimanere stabili, ma il tasso di un mutuo è dato da diverse componenti fra cui lo spread, il guadagno che la banca applica su un mutuo.

Nessuno può sapere se le banche decideranno di aumentare il loro spread ed alzare i tassi di mutuo. Per questo ora è il momento giusto per richiedere un mutuo di acquisto casa.

Prezzi delle case stabili

Il 2019 si è chiuso con la previsione che il 2020 fosse l’anno della ripresa del mercato immobiliare e dell’aumento dei prezzi al metro quadro.

Purtroppo questa pandemia ha bloccato tutto rallentando la ripresa e fermando nuovamente l’aumento dei prezzi che rimangono stabili.

Per cui tornando alla domanda iniziale. Ora è il momento di acquistare casa. Ora, non fra qualche mese o anno. Ora, adesso.

Se come rilevato da EURISC (il Sistema di Informazioni Creditizie gestito da CRIF) nel solo mese di maggio, in piena fase 2, le richieste di mutuo per acquisto casa sono aumentati del 92% rispetto ai mesi precedenti l’emergenza sanitaria, l’aumento delle compravendite porterà i prezzi a salire. E’ una questione di domanda offerta, più sono le domande di acquisto casa, più diminuiscono le case in vendita più aumentano i prezzi.

I miei consigli, per ora, si fermano qui!

Se avete domande, volete aggiungere informazioni, o raccontarci la vostra esperienza in merito, potete scrivermi nei commenti oppure inviarmi una mail. Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina facebook e condividete i miei articoli per dar modo ad altri di leggerli. Grazie!

Barbara Togni

in questo blog unisco due passioni, il mio passato da agente immobiliare, che oltre ad essere una professione per me era “passione pura”, con quella per la scrittura

12 Comments

  • Articolo molto interessante! Da una parte certo è il momento giusto per chiedere un mutuo, però dall’altra molte persone oggi hanno perso il lavoro, o comunque hanno avuto una riduzione dello stipendio… quindi c’è un po’ di timore sull’aprire un mutuo ora.

    • Certamente, l’acquisto di casa dipende dalle condizioni economiche e lavorative delle persone, su questo non c’è dubbio. Ma per chi ha una situazione stabile e pensa di cambiare casa, il mio consiglio è di non pensarci troppo a lungo.
      Barbara

  • Noi forse siamo stati un po’ pazzi, ma abbiamo comprato da poche settimane una casa, con mutuo a tasso fisso. L’avevamo già celta da un po’ e sono felice di averla scelta con stanze grandi e comode, due balconi e un panorama non da cartolina ma che a me piace (infatti la facciata è sotto vincolo panoramico). Il tasso è vantaggiosissimo rispetto a quello che poteva essere qualche anno fa quindi pensiamo dia vere fatto una buona scelta.

    • Ciao Letizia,
      concordo pienamente con la scelta che avete fatto.
      ribadisco ora, per chi è nelle condizioni di poterlo fare, è il momento migliore per acquistare case.
      Quando esercitavo la professione di agente immobiliare, a chi mi chiedeva “come faccio a capire se è quella giusta” dicevo sempre che la casa è soggetta ad innamoramento e quando avrebbero trovato quella giusta l’avrebbero capito. dalle tue parole credo che anche tu ti sia “innamorata” della tua nuova casa , ne sono felice.

  • Guardo sempre il mercato immobiliare con interesse alla ricerca di un Casale da ristrutturare in Toscana (dove già abito). Ho trovato prezzi bassi e interessanti. E il tuo articolo è molto utile in questo momento

    • grazie Francesca,
      oltretutto ora ci sono diversi bonus stanziati per chi vuole ristrutturare casa, dal bonus del 110% per il miglioramento energetico fino ad un massimo di 30mila euro poi del 50 -65% a seconda dei lavori effettuati, bonus ristrutturazione del 50% per tutti i lavori edili, bonus facciata del 90% senza tetto di spesa, per cui se trovi è il momento giusto.

  • molto utile questo articolo stavo proprio pensando di cambiare casa

  • Grazie, leggere il tuo articolo fa davvero sentire il ‘consiglio dell’esperta’ (che non se la tira e non vuole vendere fumo…). Mio figlio vorrebbe comprare casa e gli farò un po’ di fretta, quindi.

  • Pur non dovendo compare casa, concordo con i tuoi suggerimenti “se non ora quando” comprare casa?

  • Carpe diem! Momento perfetto per investire su una nuova casa e sul buon vecchio, e sicuro, mattone.
    Ottimo post, come sempre Barbara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.