BENVENUTO 2018: PREVISIONI PER IL MERCATO IMMOBILIARE

Siamo entrati nel nuovo anno da pochi giorni e, per chi non l’ha fatto prima, è tempo di bilanci e di pronostici. Come si è concluso il 2017 (dal punto di vista immobiliare)? Siamo fuori dalla crisi? Come andrà il 2018?

Come si è concluso il 2017

Dai dati relativi terzo trimestre 2017 (l’ultimo trimestre si è appena concluso e dati ufficiali ancora non ce ne sono) rivelano che dopo diversi anni il 2017 può considerarsi positivo.

I numeri non sono certo da far perdere la testa, ma dopo tanta sofferenza non aver male è già una buona cosa no? Scherzi a parte, lo studio di Nomisma relativo al 2017 ha rivelato per la prima volta dopo 10 anni lo stop del calo prezzi. Si, lo ripeto, per la prima volta dopo svariati anni sembra si siano stabilizzati i prezzi di vendita. Infatti a parte i primi mesi dell’anno in cui fu registrato un ulteriore calo dei prezzi dello 0,4%, da allora i prezzi a mq si sono stabilizzati e sono rimasti tali.

Inoltre nel 2017, almeno per i dati ad oggi a nostra disposizione, c’è stato un leggero aumento della richiesta, i prezzi bassi, direi al minimo storico, ed i tassi di interessi sul mutuo estremamente convenienti hanno portato ad un aumento della richiesta. Badate bene ho detto richiesta non al numero di compravendite.

C’è stata anche una piccola crescita di richieste per quanto riguarda gli immobili da mettere a reddito in quanto con la fiscalità al minimo dovuta alla cedolare secca ha riportato l’attenzione sugli investimenti immobiliari che rendono circa un 4,5% lordo all’anno.

Va segnalato inoltre che i tempi di vendita si sono leggermente accorciati.

Si può parlare di ripresa?

Ni…Più che di ripresa si può parlare di ripresina. Io che sono pessimista di natura, (no è che vedo il bicchiere mezzo vuoto, io il bicchiere non lo vedo proprio) posso dire che è già positivo che ci sia stabilità.

So benissimo che illustri statisti e immobiliaristi dicono che “Anche in Italia la crisi è finita”, ma io non credo che sia finita, credo che si sia fermata. Ed è già molto visto gli scenari passati.

Cosa succede nel resto del mondo?

Se ci guardiamo attorno vediamo che Francia, Germania, Spagna e Inghilterra hanno avuto un incremento di pochi punti % e un discreto aumento è stato segnalato anche negli USA.

Per questi paese gli statisti prevedono una crescita del settore immobiliare nell’anno 2018 in particolar modo per Francia e Spagna dove prevedono un’impennata del 10%.

Cosa aspettarsi dall’ anno appena iniziato per il mercato immobiliare?

L’Italia è sempre ultima, ma arriva sempre. Se il resto d’Europa ha iniziato a crescere già lo scorso anno, non escludo che entro fine 2018 si registri un aumento del settore immobiliare anche in Italia. Anzi penso proprio che dopo dieci anni di crisi aumenteranno le compravendite e le quotazioni degli immobili saliranno ma non aspettatevi grandi numeri.

Cosa vi consiglio:

Prima di darvi il mio consigli vi faccio una domanda e vi do la mia risposta.

“I prezzi delle casa sono fermi,  ma per quanto?”

Se abbiamo veramente toccato il fondo dei prezzi, come sembra, cioè se non caleranno più, dopo mesi di stasi, nel giro di uno o due anni, questi ricominceranno a salire.

È la legge del mercato;  se aumenta la richiesta aumenta il prezzo.

Ribadisco la mia opinione, che altro non è che il pensiero di una persona che ha gravitato nel settore immobiliare per 17 anni della sua vita e la sua convinzione è frutto di esperienza personale e di quel sesto senso che ha sviluppato in tanti anni di professione, non certo il risultato di studi statistici o grandi algoritmi.  Nel giro di un paio di anni i prezzi ricominceranno a salire.

Per cui, e arriviamo al consiglio, se dovete o volete acquistare casa è il momento giusto per farlo. Prezzi bassissimi e tassi di mutuo vantaggiosissimi sono il binomio ottimale per acquistare casa, e se volete sapere come fare leggete questa mia guida per acquistare casa in sicurezza.

Conclusioni

Eccomi qua…Anche per oggi è tutto.

Spero che questo mio scritto sia stato di vostro gradimento.

Potete contattarmi lasciando un messaggio qui sotto o scrivendomi una mail qui.

vi ricordo che ogni lunedì parliamo di affitti ed ogni giovedì si parla di compravendita.

Continuate a seguirmi, ciao e alla prossima.

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.