MILLESIMI CONDOMINIALI

Chiunque abiti in un condominio si sarà reso conto che non tutti i condomini “valgono uguale” ovvero il voto di uno vale più o meno del voto altrui.

Tutto questo dipende dai millesimi condominiali.

Se non sapete esattamente cosa sono siete nel posto giusto, infatti oggi parleremo di:

  • cosa sono i millesimi condominiali?
  • tabelle millesimali
  • chi calcola i millesimi?
  • Si possono modificare le tabelle millesimali?

Cosa sono i millesimi condominiali?

I millesimi sono quota di proprietà di ogni singolo condomino all’interno del condominio.

Indicano il valore della singola unità rispetto all’intero fabbricato in base alla possibilità di utilizzo e del godimento di beni e servizi comini.

I millesimi delle singole unità sono elencati nelle tabelle millesimali allegate al regolamento di condominio.

L’art.68 disposizione per l’attuazione del codice civile specifica  […] il valore proporzionale di ciascuna unità immobiliare è espresso in millesimi in apposita tabella allegata al regolamento condominiale

Tabelle millesimali

Come abbiamo visto le tabelle millesimali devono essere allegate al regolamento perchè esse rappresentano lo strumento attuativo più importante .

In base ad esse vengono fatte le ripartizioni delle spese ( sia ordinarie che straordinarie) e vengono calcolate le maggioranze condominiali.

Esistono due tipi di tabelle millesimali :

  1. di  proprietà: I millesimi di proprietà rappresentano il valore di un immobile rispetto al valore di tutti gli altri dell’edificio. Art 1118 cc: Il diritto di ciascun condomino sulle parti comuni, salvo che il titolo non disponga altrimenti, è proporzionale al valore dell’unità immobiliare che gli appartiene. […]
  2. di gestione (o di spesa): sono predisposte in base all’utilizzo di beni e servizi che ogni singolo condomino può utilizzarli. Art 1123 cc: Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell’edificio, per la prestazione dei servizi nell’interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione.

Nel caso in cui il regolamento di condominio preveda che tutte le spese devono essere ripartite per millesimi di proprietà e non in base all’uso, oppure che le spese vengono ripartite in parti uguali fra i condomini, va rispettato sempre quanto previsto dal regolamento di condominio.

Chi calcola i millesimi?

Generalmente per gli immobili di nuova costruzione è il costruttore stesso che predispone le tabelle millesimali sia di proprietà che di spesa e vengono riportate e allegate in atto di acquisto insieme al regolamento di condominio.

Nel caso così non fosse, va detto che il calcolo dei millesimi non è cosa semplice, per cui è indispensabile rivolgersi ad un professionista ( geometra, architetto ingegnere,ecc) il quale oltre al calcolo ed alla stesura della tabella millesimale predisporrà anche una relazione tecnica qualitativa e quantitativa .

Si possono modificare le tabelle millesimali?

Si! La legge stabilisce che solo l’unanimità dei condomini può modificare o rettificare le tabelle millesimali , salvo casi specifici per i quali basta la maggioranza degli intervenuti in assemblea purchè rappresentino almeno il 50% dei millesimi

I casi dove basta la maggioranza dei partecipanti sono essenzialmente due:

  • in caso di errore di calcolo nelle tabelle
  • sono cambiate le condizioni dell’edificio con conseguente modifica dei valori (es sopraelevazione di un piano)

Conclusioni

Eccoci qua… anche per oggi è tutto, spero che l’argomento sia stato di vostro interesse, vi anticipo già che la prossima volta parleremo di come vengono ripartite le spese condominiali..

Rimango a vostra disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti, potete contattarmi qui oppure lasciare un messaggio nel box qui sotto. Inoltre se avete degli argomenti che vi piacerebbe che io trattassi nei miei articoli potete segnalarmeli e sarà mia cura svilupparli nel più breve tempo possibile.

Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina facebook e condividete i miei articoli per dar modo ad altri di leggerli. Grazie!

Altri argomenti che potrebbero interessarvi:

condominio

regolamento condominiale

assemblea condominiale

Facebook Comments

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.