COME SCEGLIERE UNA CABINA ARMADIO

COME SCEGLIERE UNA CABINA ARMADIO

La cabina armadio è una soluzione molto comoda, utilissima per risparmiare spazio e gestire al meglio l’ordine all’interno della casa. Se decidiamo di installarne una, dobbiamo pensare a qualcosa che unisca praticità e design elegante e raffinato.

Per scegliere quella più adatta alle nostre esigenze e all’area della casa in cui dovrà essere messa, dobbiamo valutare alcune caratteristiche fondamentali, delle quali andremo a parlare in questo articolo.

Dimensioni della cabina armadio

Molto spesso ci si lascia trarre in inganno dalle foto sui magazine che mostrano cabine enormi, delle vere e proprie stanze. Ma più che di cabina armadio, in quel caso viene da pensare a una stanza degli armadi.

È quindi meglio orientarsi di base su volumi di spazio più ragionevoli come 1,50 m x 1,30 m, a persona, con almeno 70 cm di passaggio. Se invece la cabina armadio è ad angolo i due lati non dovrebbero essere più corti di 2 metri. Partendo da queste indicazioni di base, poi si può espandere l’idea a piacimento osservando le proposte offerte da realtà esperte e ben fornite come www.romaarredamenti.it.

Lineare vs angolare

Le cabine più semplici sono quelle lineari. Sono adatte per ambienti più stretti e lunghi e sono molto facili da posizionare, in alcuni casi persino con installazioni freestanding, cioè più simili agli armadi classici.

Se abbiamo a disposizione un ambiente molto grande, invece, la cabina angolare è sicuramente la scelta più azzeccata. Questa tipologia, infatti, consente l’ottimizzazione di spazio e di volume utile, senza intralciare il passo e sfruttando agevolmente soluzioni di accesso anche se si vogliono creare due vani separati.

Porte con cardini o scorrevoli

Per entrare nella cabina armadio si può optare per due diverse soluzioni. Da una parte abbiamo la porta con cardini, che però si deve aprire verso l’esterno e quindi non sempre è la soluzione migliore, soprattutto nel caso in cui lo spazio sia piuttosto limitato. Sicuramente dal punto di vista scenico è gradevole, perché sembra di avere accesso ad un’altra stanza.

In alternativa si può utilizzare uno scorrevole rigido a pannelli o flessibile a doghe, che permetta di entrare senza impegnare il volume della camera. Entrambe le soluzioni possono essere dotate anche di inserti a vetro, per sfruttare ad esempio una finestra che si trova all’interno della cabina.

Modularità

L’organizzazione delle tue cose all’interno della cabina armadio si deve adattare alle tue esigenze e quindi scegliere una soluzione modulare è sempre un’idea vincente, perché ti consente di far evolvere nel tempo la struttura interna della cabina senza vincoli e senza dover decidere tutto subito.

Ripiani e cassettiere sono i classici elementi modulari che si possono installare anche dopo aver scelto la struttura generale della cabina, consentendo quindi una maggiore libertà di gestione.

Un punto molto importante da tenere in considerazione è la scelta di avere all’interno della cabina anche la scarpiera, che in alcuni casi ha bisogno di uno spazio proprio a parte per non intralciare, in particolare quando il volume disponibile all’interno della cabina è contenuto.

Barbara Togni

in questo blog unisco due passioni, il mio passato da agente immobiliare, che oltre ad essere una professione per me era “passione pura”, con quella per la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.