COME ARREDARE IL PROPRIO GIARDINO PER L'ESTATE

COME ARREDARE IL PROPRIO GIARDINO PER L’ESTATE

L’anno appena trascorso ha risvegliato le vere necessità degli italiani che, dopo aver passato lunghi periodi barricati in casa, hanno riscoperto la voglia di avere uno spazio verde a disposizione dove rilassarsi, in modo tale che ciascun membro della famiglia possa svolgere le sue attività in serenità. La corsa alla ricerca di abitazioni più grandi, distaccate dai centri abitati e con una zona esterna è dunque partita, anche se non tutti gli italiani possono permettersi ville singole con giardino e tantomeno una seconda case con aree verdi dove rifugiarsi.

Non per questo bisogna per forza rinunciare, anzi esistono alternative come le villette bifamiliari: scegliendo la dimora al piano terra si avrà la possibilità di usufruire di uno spazio esterno, spendendo meno rispetto all’acquisto di un’abitazione sola, senza che si debba sacrificare il giardino. Anche i piccoli condomini a tre piani possono rivelarsi soluzioni convenienti, se l’appartamento che sta alla base dispone di una zona outdoor.

Se è impossibile abbandonare il contesto cittadino e si ha un contesto adibito, si può installare un giardino pensile, copertura vegetale che non ha contatto diretto col suolo, e aiuterà a beneficiare della natura facendo vivere attimi di tranquillità grazie alla capacità di assorbire le onde sonore.

Arredamento da giardino

Dopo la scelta e l’acquisto della casa non resta che dedicarsi alla costruzione del giardino. Più facile a dirsi che a farsi, ma tenere a mente le tipologie di arredi che si inseriscono al suo interno potrebbe aiutare a fare mente locale sugli oggetti da non dimenticarsi in alcun modo.

Si parte di solito dai pezzi d’arredo funzionali, così chiamati perché contribuiscono a far godere appieno a chi se ne dota la zona immersa nella natura. In questa categoria si trovano i tavoli e le sedie, utili per organizzare colazioni o cene, o perché no fare smartworking.

Se il giardino a disposizione è grande, si può pensare di collocare una panchina dove trascorrere qualche attimo di relax in solitudine. Se l’idea è di creare momenti di convivialità all’aria aperta, potrà mancare un barbecue? No di certo, e potrebbe essere carino costruire un angolo dedicato a queste occasioni, da coprire con un pergolato per proteggere i vari arredi dagli agenti atmosferici. Se la decisione verte in tale direzione, per rendere ancora più comodo il contesto si potrebbe optare per dei divanetti. Più moderna e meno convenzionale l’amaca, consona per chi ha dei bambini o per le famiglie numerose.

Quando si ha un giardino bisogna anche prendersene cura, e per farlo è necessario disporre di attrezzature e accessori specifici, da collocare in una casetta di legno in prossimità della casa, in modo da avere tutti gli strumenti a portata di mano quando serviranno.

Passando alla categoria degli arredi strumentali, si noterà come il loro scopo sia quello di arricchire e decorare il giardino. Di questa tipologia non fanno parte solo i vasi, le fioriere, le sculture, ma anche l’illuminazione, fondamentale per riuscire a sfruttare lo spazio verde in qualsiasi momento della giornata. È importante individuare i punti in cui inserire le luci, possibilmente a basso consumo energetico, che potranno essere installate su elementi naturali come gli alberi, o su una pergola.

Coperture: quali scegliere

Citando le pergole, si apre il capitolo delle coperture: è indispensabile per chi ha un giardino aggiungere delle strutture per abbellire l’ambiente outdoor e per ombreggiare o riparare dalla pioggia gli spazi che si vivono all’aperto. Non è raro vederle costruite in concomitanza del patio, ed è possibile arricchirle con tende da sole per rendere scenografico il tutto, da selezionare a seconda dello stile della casa. Nel caso di un’abitazione contemporanea saranno perfette le tonalità neutre come il bianco, il grigio o il tortora. Oppure si possono far crescere delle piante rampicanti come il gelsomino o l’edera, mescolando l’elemento artificiale con quello naturale.

Oltre a pergole e pergotende, delle quali Tendaflex dispone di un’ampissima offerta, un’altra soluzione riparante è rappresentata dal gazebo, ma solo se si ha un giardino di medie o grandi dimensioni, da posizionare lontano dall’abitazione e da arredare con gli elementi già nominati nel paragrafo precedente se si vuol ricreare un luogo di riposo o in cui consumare i pasti, oppure per mettere in piedi una piccola palestra in cui cimentarsi nel fitness negli istanti di pausa, e sotto cui collocare il materiale ginnico.

Piccola guida sulle piante da giardino

Infine, i fiori e le piante da giardino: utili per decorare i pergolati o da apporre in vasi e fioriere. Durante questa stagione è super gettonato il gelsomino, chesaprà infondere tutto il suo profumo nelle notti estive, e non temerà il sole battente grazie alla capacità di resistere a temperature fino ai 45°C, oltre ai periodi piuttosto prolungati di siccità. La lavanda è un altro fiore su cui ricade la scelta in questo periodo dell’anno, e non a caso perché aiuta a difendersi dall’attacco delle zanzare. Piantarne una nel giardino avrà dunque dei benefici in termini di salute, oltre a dargli lucentezza col suo color viola appariscente.

Chi ha uno spazio outdoor grande può pensare anche a degli alberi da frutto, come i ciliegi, i quali non richiedono particolari attenzioni, salvo la scelta della posizione, che dovrà essere in piena luce.

Barbara Togni

Collaboratrice dal 1997 di un noto gruppo immobiliare a livello nazionale, ne esco amministratore di filiale nel 2001 per aprire un’agenzia tutta mia che chiudo, per motivi famigliari, uniti alla crisi del settore, a fine 2012. Nel 2017 decido di rimettermi in gioco mettendo tutta la mia esperienza di agente immobiliare a servizio di coloro che cercano consigli in questo campo, dando vita a questo blog che si occupa della casa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.