Arredo bagno 2021: alcuni consigli e trend per l’anno venturo

ARREDO BAGNO 2021: ALCUNI CONSIGLI E TREND PER L’ANNO VENTURO

L’impossibilità di poter stare per lungo tempo in luoghi diversi dalla sfera domestica, a causa dell’emergenza Coronavirus, ha portato gli italiani a prestare maggior attenzione e cura alla casa in cui abitano, e a cimentarsi in nuovi progetti per rendere unico l’ambiente domestico, dato che ci dovranno trascorrere una parte cospicua del loro tempo.

Dedicarsi a cambiare l’arredamento o programmare le modifiche per il nuovo bagno in vista dell’anno che verrà gioverebbe non poco al benessere mentale, e si potrebbero ponderare le decisioni con calma avendo più tempo a disposizione.

Sul mercato sono presenti soluzioni per tutti i gusti e tutte le tasche, e sul web si trovano i consigli degli interior designer sulle ultime tendenze in merito ai bagni che saranno più in voga nel 2021, tutte da scoprire poi nei vari showroom bagno presenti nelle nostre città.

Il bagno: una stanza votata al relax e al benessere

Sempre più deputato a luogo di relax, il bagno è lo spazio della casa ideale per lasciarsi scivolare addosso le fatiche della giornata, e dimenticarsi delle preoccupazioni.

A differenza della cucina e del salotto, fulcri della vita sociale, il bagno viene vissuto come una stanza intima dove prendersi cura di se stessi diventa lo scopo centrale, lasciando fuori tutto il resto.

Per questo motivo gli elementi che lo compongono si stanno sviluppando proprio nella direzione del piacere: vasche idromassaggio o box doccia dotati di colonne multifunzione la fanno da padrone, impreziositi da chicche tecnologiche che sanno esaltare i sensi grazie a luci, colori, profumi e suoni.

Visto il periodo difficile che tutti stanno affrontando, è necessario ricreare armonia negli ambienti domestici, soprattutto nel bagno, per questo le parole chiave per rivoluzionarlo sono semplicità e naturalezza.

Il primo aspetto viene espresso dalle geometrie e dalle linee, completamente lontane da tutto ciò che può essere stravagante: tornano alla ribalta le forme precise come il rettangolo, o tanti piccoli motivi che si susseguono in sequenza alla stessa maniera. Scompaiono le linee rotonde nei sanitari e negli arredi per dare il benvenuto a contorni netti e spigolosi.

La volontà di sentirsi un tutt’uno con la natura, soprattutto in tempi dove si può uscire poco di casa, fanno sì che vengano scelti proprio colori e trame in linea con essa, come il beige o il marrone, oppure si preferiscono materiali come la pietra o il marmo. Un tocco di verde può essere dato dalle presenza di piante nella stanza.

I colori e piastrelle che saranno più in voga

Quando si decide di rinnovare un bagno, il primo passo da compiere è la scelta del colore, così come la tipologia di piastrelle per ricoprire le pareti.

Quali sono le tonalità da non farsi scappare per il 2021?

Il nero è la cromatura associata all’eleganza per eccellenza, anche se va bilanciato con altri colori come il bianco per i sanitari e gli arredi, per rendere la stanza più luminosa. Per esaltare la raffinatezza della stanza si può pensare a realizzare dei dettagli in oro o a creare giochi di luce con led e lampadine.

Versatile e altrettanto di classe è il grigio, facilmente abbinabile con qualsiasi cromatura. Per chi dispone di un ambiente caratterizzato da dimensioni limitate, il blu è il colore che fa per voi perché trasmette un senso di profondità e di rilassatezza.

Il gres porcellanato è la soluzione più diffusa per le piastrelle del bagno, il quale può essere vivacizzato con graffi o crepe.

Per dare un senso di regolarità i mosaici sono la soluzione ottimale, mentre se si vuole ottenere un effetto futuristico i motivi geometrici tridimensionali sapranno soddisfare al meglio questa esigenza.

Per il pavimento si può scegliere il sughero o il legno in modo tale da entrare in sintonia con l’ambiente naturale, impreziosendo magari alcune parti di esso con dei ciottoli per rifinire le aree doccia o vasca da bagno.

Sanitari e arredo: le tendenze 2021

I trend relativi a sanitari e arredamento per l’anno prossimo vedono i modelli sospesi in vetta alla classifica dei preferiti. La qualità dipenderà dall’azienda a cui ci si rivolge e le proposte presenti presso gli showroom di Sorelle Chiesa la rappresentano appieno.

La rubinetteria, la doccia e la vasca da bagno saranno all’insegna della funzionalità e della tecnologia: per i box doccia è stato pensato un sistema in grado di controllare la temperatura dell’acqua e la sua pressione, mentre i rubinetti diventano intelligenti grazie alla retroilluminazione con sensori di movimenti, perfetta per chi volesse usufruire del bagno di notte.

L’illuminazione viene creata tramite LED da collocare nel punto della stanza che si preferisce. Andranno poco i lampadari, tranne quelli minimalisti posti lungo le pareti.

Anche la mobilia sposerà il concetto di funzionalità nel 2021: gli armadi saranno stretti e si svilupperanno verticalmente. Non presenteranno maniglie, le quali verranno sostituite da ante scorrevoli.

Lo specchio diventerà minimalista: bandite le cornici e tutti gli elementi decorativi. La parola chiave sarà discrezione, unita alla praticità grazie agli strumenti anti appannamento e all’illuminazione incorporata, che consentiranno a chi li usa di portare a termine i trattamenti di cura personale.

Barbara Togni

Collaboratrice dal 1997 di un noto gruppo immobiliare a livello nazionale, ne esco amministratore di filiale nel 2001 per aprire un’agenzia tutta mia che chiudo, per motivi famigliari, uniti alla crisi del settore, a fine 2012. Nel 2017 decido di rimettermi in gioco mettendo tutta la mia esperienza di agente immobiliare a servizio di coloro che cercano consigli in questo campo, dando vita a questo blog che si occupa della casa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.