DIVANO ANGOLARE: QUALE SCIEGLIERE, PERCHE' SCEGLIERLO

DIVANO ANGOLARE: QUALE SCEGLIERE, PERCHE’ SCEGLIERLO

Se in passato molto spesso chi doveva arredare il soggiorno preferiva acquistare due divani da accostare, oggi in molti preferiscono un bel divano angolare, di dimensioni medie o grandi. Si tratta infatti di un mobile versatile e pratico, disponibile in commercio anche in diverse versioni trasformabili in letto. Le sedute ampie e comode consentono di far accomodare dalle 4 alle 6 persone, tutte sul medesimo divano. Se poi lo spazio nella stanza lo permette si può sempre affiancare al divano angolare grande una poltrona, o un classico divano a due posti.

Scegliere il divano angolare

La scelta di un qualsiasi mobile per la casa si basa su alcune sue caratteristiche fondamentali. Il colore, il materiale di rivestimento e lo stile, sono tutte caratteristiche che si devono abbinare al resto degli arredi della stanza. In particolare, quando si tratta di un divano angolare grande nella maggior parte dei casi il mobile sarà inserito in soggiorno. Prediligere uno stile abbastanza classico e lineare, molto pulito e semplice, è la scelta più indicata; anche perché in questo modo il divano potrà inserirsi senza problemi tra gli altri arredi della stanza. Per quanto riguarda il tessuto, è importante che sia comodo e piacevole al tatto, oltre che facile da pulire: purtroppo può capitare di sporcare il divano con alimenti o bevande e sarebbe un peccato tenerlo coperto con un copridivano in tessuto, come purtroppo fanno in molti. Il colore del divano angolare dipende da scelte del tutto personali, c’è chi preferisce un tessuto in toni neutri, che si abbina a qualsiasi colore; allo stesso modo c’è invece chi sceglie proprio il divano in un colore squillante e acceso, per farlo contrastare all’interno di un ambiente arredato in toni chiari e poco vistosi.

Quale modello di divano angolare

Fermo restando che lo stile del divano andrebbe abbinato a quello del resto della stanza, per concordanza o per contrasto, una delle scelta da fare riguarda anche il tipo di divano angolare. In commercio se ne trovano vari, da quelli più semplici e lineari, costituiti da una chaise longue e da due sedute abbinate, per arrivare fino ai divani angolari più grandi e imponenti, con lo schienale che corre fino al bordo estremo della chaise longue e permette di mettere sedute oltre 5 persone. La scelta dipende essenzialmente dalle dimensioni della stanza, ma anche dall’utilizzo che si farà del divano angolare. Per altro è bene anche considerare che in un ambiente molto grande vicino al divano angolare si potrà posizionare un altro divano, a due o a tre posti.

Il divano angolare letto

Una soluzione molto pratica e versatile sta nello scegliere un divano angolare che si possa trasformare in letto. Consigliamo soprattutto i modelli che permettono di ampliare la seduta, fino a dare vita a un ampio piano intero, perché possono essere sfruttati in vario modo. Non sono dei semplici letti aggiuntivi per la sera in cui qualche amico si ferma a dormire, ma molto di più. Spesso infatti si utilizzano completamente aperti per un pisolino pomeridiano, o anche quando la famiglia intera decide di guardare qualche evento in TV.

Barbara Togni

Collaboratrice dal 1997 di un noto gruppo immobiliare a livello nazionale, ne esco amministratore di filiale nel 2001 per aprire un’agenzia tutta mia che chiudo, per motivi famigliari, uniti alla crisi del settore, a fine 2012. Nel 2017 decido di rimettermi in gioco mettendo tutta la mia esperienza di agente immobiliare a servizio di coloro che cercano consigli in questo campo, dando vita a questo blog che si occupa della casa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.