Suggerimentimmobiliari news del 27 gennaio 2020

Buongiorno a tutti, eccomi qua!
Continua questa rubrica che vede ogni lunedì il giorno dedicato alla “raccolta stampa”. In questo spazio condivido con voi alcuni degli articoli a tema immobiliare letti in settimana su testate giornalistiche autorevoli.

Iniziamo subito.

Luce e gas

Questa settimana diverse testate giornalistiche hanno parlato di utenze.

Torniamo a parlare di mercato libero e mercato tutelato con questo articolo di Money.it. Sembrava imminente il passaggio al mercato libero delle utenze di luce e gas ( il passaggio era previsto per luglio 2020), invece il decreto mille proroghe appena approvato ha slittato di fatto la data ultima a gennaio 2022. Giustamente il governo ha accettato le richieste delle associazioni di tutela dei consumatori e di ARERA, gli italiani sono ancora poco informati su questo passaggio e non hanno gli strumenti idonei per fare una scelta consapevole.

Rimango sul tema luce e gas per segnalarvi che è stata introdotta la conciliazione sulle controversie, che come si legge su ilsole24ore andrà a facilitale la soluzione di controversie fra consumatore ed azienda erogatrice del servizio, senza che il consumatore debba necessariamente ricorrere in tribunale.

Casa all’asta

Ilsole24ore di questa settimana fa chiarezza sulle aste immobiliari, mettendo a nudo le diffidenze che ancora ci sono su questo tipo di acquisto, senza però nascondere le eventuali insidie che possono esserci. Questo articolo è a mio avviso un’ottima guida per chi vuole acquistare un immobile all’asta.

Inquinamento atmosferico

Già dallo scorso anno nelle regioni della pianura padana è entrato in vigore il divieto all’utilizzo di stufe a legna ed al pellet. In questo articolo de LaStampa il vicepresidente di Legambiente fa chiarezza fra realtà dei fatti e fake news sull’argomento. Ci tiene a sottolineare che non sono le biomasse ad inquinare, ma l’uso di apparecchi vecchi ed obsoleti. Sottolinea inoltre il fatto che, in Italia sono disponibili due tipi di incentivi per l’acquisto di stufe ma che attualmente sono ancora poche le persone che vi ricorrono.

Bio-Edilizia

Stanno partendo le sperimentazioni di Enea in campo edilizio per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici. Enea sta infatti sperimentando tetti e pareti verdi che dovrebbero portare all’abbattimento dei consumi energetici del 10%. In questo articolo di Edilportale il responsabile dell’Enea spiega il progetto della serra bioclimatica.

Anche per oggi è tutto, spero che questa rubrica sia di vostro gradimento. Continuate a seguirmi.

Comunicazione di servizio a testate giornalistiche, giornali on-line e siti di approfondimento. Se avete degli articoli da segnalarmi inviatemeli su info@suggerimentimmobiliari.it

Barbara Togni

in questo blog unisco due passioni, il mio passato da agente immobiliare, che oltre ad essere una professione per me era “passione pura”, con quella per la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.