Suggerimentimmobiliari news del 10 febbraio 2020

Buongiorno a tutti, eccomi qua!
Continua questa rubrica che vede ogni lunedì il giorno dedicato alla “raccolta stampa”. In questo spazio condivido con voi alcuni degli articoli a tema immobiliare letti in settimana su testate giornalistiche autorevoli.

Qesta settimana complici il Festival di San Remo ed il Coronavirus, articoli a tema immobiliare ne ho trovati ben pochi. Fra questi vi segnalo solo tre articoli interessanti:

  • Nuova imu
  • Mutui
  • Investimenti immobiliari

Nuova IMU

Questa settimana i giornali sono tornati a parlere di nuova imu, che come ben sapete non si tratta di una nuova tassa, ma dell’unificazione delle già esistenti imu e tasi. Questa unificazione sarebbe stata decisa per “semplificare la vita” al contribuente.

Come si legge su questo articolo di Theitaliantimes l’aliquota potrá variare dall’8,6 al 10,6 per mille. Solo in comuni particolari l’aliquota massima potrà arrivare all’11,4.

Rimangono in vigore le esenzioni già previste per gli anni precedenti. Le date di scadenza della prima rata rimane al 16 giugno e della seconda al 16 dicembre. Le modalità di pagamento al momento rimangono invariate, ma il governo ha previsto che per i prossimi anni i comuni debbano inviare il bollettino giá precompilato a casa dei contribuenti.

Sempre in tema di imu, vi ricordo che la manovra fiscale 2020 ha eliminato l’esenzione imu per i pensionati che vivono all’estero ribadendo che per essere considerata prima casa l’immobile deve essere adibito ad abitazione principale.

Mutui

Torniamo a parlare di mutui con questo articolo di Money.it che analizza le migliori offerte fra i vari tipi di mutui e i vari istituti di credito.

Vi ricordo che attualmente il mutuo a mio avviso più conveniente, visto sulla durata del mutuo, é quello a tasso fisso, mai stato così basso. Accedere adesso ad un mutuo a tasso fisso, garantisce il tasso minimo per tutta la durata del mutuo, anche se negli anni i tassi si dovessero alzare.

Investimenti immobiliari

Il corriere della sera in questo articolo di Gino Pagliuca prende in esame il mercato immobiliare dello scorso anno che si é mosso a macchia di leopardo fra le varie zone d’Italia. Nel suo articolo Pagliuca parla in modo particolare delle grandi città Milano, Napoli, Firenze e Bologna. Inoltre evidenzia che in queste grandi metropoli, molti sono gli acquisti a scopo di investimento e gli investitori non necessitano di accedere ad un mutuo.

Anche per oggi è tutto, spero che questa rubrica sia di vostro gradimento. Continuate a seguirmi.

Comunicazione di servizio a testate giornalistiche, giornali on-line e siti di approfondimento. Se avete degli articoli da segnalarmi inviatemeli su info@suggerimentimmobiliari.it

Barbara Togni

in questo blog unisco due passioni, il mio passato da agente immobiliare, che oltre ad essere una professione per me era “passione pura”, con quella per la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.