RISTRUTTURAZIONE CASA CHIAVI IN MANO: COME TROVARE LA MIGLIORE AZIENDA

La ristrutturazione di una casa è spesso una scelta che richiede tempo e denaro: bisogna inoltre prestare la massima attenzione agli interventi che vengono effettuati, ai permessi da richiedere ed ottenere, e chiaramente vi sono molti aspetti che devono essere tenuti in considerazione. Uno di questi è trovare la migliore azienda che se ne occupi: in questo articolo scopriamo come è possibile individuare la migliore impresa usufruendo di un portale efficace come Edilnet.

Uno dei migliori portali di confronto tra domanda e offerta di servizi e prodotti si chiama Edilnet: esso è raggiungibile sul sito “www.edilnet.it” ed è un servizio molto efficace perché permette di risparmiare molto sui servizi o i prodotti di interesse comune, attraverso un confronto di preventivi delle migliori imprese.

Ma non solo: infatti, questo portale è anche associato ad un blog, che è blog.edilnet.it, che consente di avere suggerimenti, idee e consigli su come eseguire i lavori al meglio.

L’uso di un portale come quello appena menzionato è molto semplice, e la sua semplicità di utilizzo è associata anche ad una facilità di risparmio davvero sorprendente.

Molto spesso, quando si intende effettuare la ristrutturazione di una casa, per esempio (intervento, questo, che come è noto richiede una spesa importante a seconda del tipo di lavori che andremo a fare) ci si barcamena tra spese di ogni tipo, comprese quelle da considerare per l’azienda o l’impresa edile che si occupa dei lavori.

Saper scegliere la giusta impresa è importante, quindi, non solo perché se l’azienda è seria e qualificata, metà del lavoro è già fatto perché ci eviteremmo inutili preoccupazioni per la parte burocratica ed amministrativa (per esempio è fondamentale essere consapevoli dei permessi da ottenere), ma anche perché ci permette di risparmiare. Una impresa edile di qualità deve quindi essere dotata di alcune caratteristiche essenziali, tra cui (più importante tra tutte) quella di garantire un ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Ristrutturazione di una casa chiavi in mano: quali fasi importanti

Quando si parla di ristrutturazione di una casa chiavi in mano si intende un insieme di interventi che permettono al cliente di ricevere i lavori in maniera completa ed accessoriata: in questo caso, l’immobile è pronto per assolvere alla sua funzione e non è necessario pensare ad altri eventuali interventi da fare.

Ma quali sono le fasi importanti per ottenere un risultato davvero in grado di soddisfare le aspettative?

  1. Fase della scelta e predisposizione del budget. Questa è la fase più importante perché serve affinché i risultati siano quelli desiderati senza cattive sorprese: in questa fase entra in gioco un servizio come Edilnet.it, volto alla individuazione della migliore impresa soprattutto in termini di rapporto tra qualità e prezzo. In questa fase si fanno anche delle valutazioni, come la stesura del progetto e la predisposizione del budget (che deve prevedere il compenso del tecnico e dell’impresa).
  2. Fase relativa alla presentazione dei documenti necessari per la ristrutturazione della casa. Bisogna essere pienamente consapevoli di tutto ciò che serve per il rifacimento dell’immobile anche dal punto di vista burocratico ed amministrativo. Pertanto, anche l’impresa può essere di aiuto in questa fase perché dovrebbe fornire tutto il supporto utile a non sbagliare, onde evitare multe e sanzioni.
  3. Fase relativa alla preparazione del cantiere ed all’avvio dei lavori.
  4. Fase effettiva di ristrutturazione, con gli interventi necessari ad ottenere il risultato prefissato nel progetto.
  5. Fase di pulizia e smobilitazione del cantiere.
  6. Fase finale, con presentazione dei documenti che attestano la fine dei lavori.

Quanto costa ristrutturare una casa chiavi in mano?

Questa è una domanda molto diffusa, ma è bene sapere che non è comunque possibile fornire una risposta valida per ogni circostanza. Infatti, è da tenere in considerazione il fatto che vi sono diversi fattori che incidono sull’eventuale aumento o ribasso del costo finale, tra cui:

  • Il tipo ed il numero di interventi: una cosa è ristrutturare un’intera casa, abbattendo pareti, effettuando lavori di smaltimento e sostituzione di pavimentazioni o sanitari, un’altra cosa è fare degli interventi più semplici, come ad esempio le sole sostituzioni degli impianti oppure la sostituzione del pavimento senza demolire la vecchia pavimentazione.
  • La dimensione dell’immobile: se la casa è molto grande, i costi potrebbero essere molto più elevati rispetto ad un monolocale.
  • Il tipo di rifiniture: è chiaro che scegliere degli infissi che hanno un costo di 200 euro ciascuno non è proprio la stessa cosa che scegliere degli infissi che costano la metà.
  • La tariffa del tecnico e dell’impresa edile: abbiamo però detto che attraverso l’uso di un servizio come Edilnet.it possiamo ottenere dei risultati davvero interessanti in termini di risparmio.
  • La città in cui è ubicata la casa nella quale avrà luogo la ristrutturazione: vi sono infatti delle differenze di prezzo (seppur lievi) tra alcune città, come ad esempio Napoli, il cui costo di ristrutturazione chiavi in mano va da 200 euro a 350 al mq mentre per Roma è previsto un costo variabile tra 280 e 500. Anche la differenza tra centro storico e periferia ha il suo valore.

Ristrutturazione di una casa chiavi in mano: come poter risparmiare?

I metodi che consentono di ottenere un adeguato risparmio sono diversi: per esempio, se si intende effettuare un intervento di ristrutturazione della casa con la sostituzione dei pavimenti, un’idea utile ed efficace per risparmiare potrebbe essere quella di posare la nuova pavimentazione sulla vecchia (ove ciò è possibile) per evitare anche i costi di smaltimento.

Sicuramente, il metodo migliore e che consente di ottenere un risparmio compreso tra il 20% ed il 50% rispetto a chi si rivolge ad una sola azienda è quello di affidarsi a Edilnet.it: basta richiedere 3 o 4 preventivi per avere una panoramica completa dei costi e degli interventi, e scegliere il professionista o l’impresa giusta sempre in un’ottica rivolta all’individuazione del miglior rapporto qualità prezzo possibile.

Inoltre, è anche possibile risparmiare usufruendo degli incentivi, come ecobonus e detrazioni fiscali previste per le ristrutturazioni edilizie, per l’adeguamento sismico ed energetico, e per l’acquisto di nuovi mobili.

Conclusioni

Eccoci qua… anche per oggi è tutto, spero che l’argomento sia stato di vostro interesse.

Rimango a vostra disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti, potete contattarmi qui oppure lasciare un messaggio nel box qui sotto. Inoltre se avete degli argomenti che vi piacerebbe che io trattassi nei miei articoli potete segnalarmeli e sarà mia cura svilupparli nel più breve tempo possibile.

Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina facebook e condividete i miei articoli per dar modo ad altri di leggerli. Grazie!

Altri argomenti che potrebbero interessarvi:

TUTTI I BONUS FISCALI PER LA CASA NEL 2019

DAL 36 ALL’85% TUTTE LE DETRAZIONI PREVISTE DAL PIANO CASA DELLA FINANZIARIA 2019

 

 

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.