PARETI QUALI COLORI E STILI USARE PER LA VOSTRA CASA

PARETI QUALI COLORI E STILI USARE PER LA VOSTRA CASA

Con i nuovi bonus sulla ristrutturazione è facile farsi prendere la mano e provare a dare un tocco di novità alla propria casa. Ritinteggiare le pareti è sicuramente una delle cose che, più facilmente, riesce a donare un nuovo stile a tutti gli ambienti della vostra abitazione. Si tratta di un intervento rapido e, a meno di scelte troppo particolari, anche abbastanza economico.

Vediamo quali sono i colori e gli stili più in voga e come, grazie a questi, sia possibile dare un certo tipo di atmosfera alle stanze.

Il verde

Il colore verde sembra andare molto di moda ultimamente, in particolare nelle sue tinte più scure.

Dona davvero un tocco di eleganza a tutto l’ambiente, specie se abbinato a un battiscopa bianco o a una lieve mano di stucco sulla parte che incontra il soffitto.

Anche il pavimento, però, non deve avere tonalità chiare, per non creare un contrasto assai fastidioso.

Gli effetti sulle pareti

Un altro piccolo trucco che possiamo utilizzare per dare un tocco di novità alle nostre pareti è quello di applicare un effetto sulla verniciatura. Il più classico e anche il più semplice da applicare è il cosiddetto effetto spugna. Si applica passando la vernice su uno straccio o su una spugna. L’ideale è applicare prima uno strato di colore diluito per renderlo più chiaro e poi procedere dando l’effetto desiderato, con piccoli tocchi di vernice non diluita.

Anche l’effetto pietra sembra suscitare un grande interesse. È tipico di locali più commerciali che non residenziali, ma ultimamente si può trovare in molte case, in particolare sulle pareti dei salotti, dal lato dove generalmente si posizionano Tv e impianti Home Theatre. Per applicarlo, però, è necessario l’utilizzo di una speciale carta da parati, in vinile o in PVC. Data la difficile l’installazione fai da te, sarà necessario l’ausilio di un esperto.

Più colori in una stanza

Un altro stratagemma per dare ancora più eleganze e un tocco di design alla nostra casa, consiste nell’applicare colori diversi nei diversi angoli della stanza. Questa tecnica non è adatta a stanze quadrate o rettangolari, ma si sposa alla perfezione con quegli ambienti che hanno angoli nascosti e denti; in una cucina, ad esempio, si possono applicare le piastrelle sulla parete del piano cottura e un colore (giallo o verde) sull’angolo dove è presente il tavolo da pranzo.

Molte persone usano dipingere di un colore diverso il salotto, colorando il lato della TV con una tonalità scura e il resto della stanza di un colore più chiaro. È un’idea interessante ma diviene scomoda nel momento in cui si decide di spostare i mobili e l’arredamento.

Differenze tra le stanze

Per dare un tocco più moderno alla propria casa l’ideale sarebbe dipingere ogni stanza di un colore diverso. Un consiglio efficace è quello di dare tonalità più “riposanti” alle stanze da letto come viola, giallo o panna (da evitare assolutamente il rosso) e rimanere su toni più scuri per le parti comuni quali soggiorno o sala da pranzo.

Barbara Togni

Collaboratrice dal 1997 di un noto gruppo immobiliare a livello nazionale, ne esco amministratore di filiale nel 2001 per aprire un’agenzia tutta mia che chiudo, per motivi famigliari, uniti alla crisi del settore, a fine 2012. Nel 2017 decido di rimettermi in gioco mettendo tutta la mia esperienza di agente immobiliare a servizio di coloro che cercano consigli in questo campo, dando vita a questo blog che si occupa della casa a 360 gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.