ACQUISTARE CASA PER AVERE UNA RENDITA: ECCO DOVE INVESTIRE IN SALENTO

Se, dopo lunghi anni di lavoro o per eredità sopraggiunte, siete riusciti a mettere da parte una discreta somma, un piccolo capitale, una soluzione ottimale potrebbe essere quella di investirlo.

Cosa bisogna fare prima d’investire?

Se avete questa disponibilità di denaro, sicuramente vi state facendo delle domande per poter capire quale sia la  forma migliore di investimento in questo 2019, ad esempio:

  • come posso investirli?
  • dove?
  • meglio in titoli bancari o nel mattone?
  • quale investimento è migliore rispetto agli altri possibili?

queste sono le domande che mi vengono in mente in questo momento, ma di sicuro, chi ha una cospicua somma di denaro da investire di domande se ne fa tante.

Di certo, non sarà facile trovare le risposte giuste in tempi brevi, dato che queste domande richiedono di valutare  attentamente ed in modo preciso una serie di principi a cui ispirarsi per evitare le fregature.

Dovete, pertanto, analizzare i  principali filoni del collocamento monetario per ottenere solidi riscontri ed utili risorse di approfondimento per ogni tipologia di investimento possibile, consultando la sezione dedicata alla Finanza all’interno di guide che possono servirvi per mettere a frutto il vostro capitale in modo sicuro e redditizio.

Investimenti finanziari

Attualmente l’investimento in borsa sembra quello più redditizio, ma al tempo stesso e nella maniera più assoluta anche quello eccessivamente rischioso tanto che sono molti i risparmiatori che non lo prediligono come invece hanno fatto in passato.

La formula obbligazionaria invece è una soluzione  sicura, non esposta a pericoli, che fa stare tranquilli i risparmiatori, perché nel corso dell’impiego monetario non perdono il suo loro capitale, ma non da frutti, la percentuale di interessi è quasi inesistente.

In tutti questi casi vi servono tante conoscenze sulla finanza e sul mercato che la riguarda per evitare di poter sbagliare.

Con certezza mi sento di affermare che attualmente non esiste un investimento sicuro e valido uguale per tutti, perché le valutazioni che si fanno sulla bontà di un prodotto finanziario, sono del tutto personali e legate agli obiettivi di ogni singolo risparmiatore.

Investimenti immobiliari

Per l’anno 2019, invece, arrivano notizie confortanti sul fronte delle case-vacanza, all’interno del quale si prevede il numero delle compravendite aumentate del 3,2%, questo aumento sembra confermato anche dalle numerose richieste che, chi ha soldi da poter investire, ha rivolto agli addetti del settore, dimostrando l’elevato interesse verso il procacciamento delle case al mare o in montagna.

Questo perché,  si è constatato che al giorno d’oggi conviene investire il proprio denaro comprando un immobile, al fine di poterlo far fruttare, affittandolo. Infatti, come vi ho già detto negli scorsi mesi in questo articolo mercato immobiliare: prezzi degli affitti in rialzo mentre i prezzi delle compravendite sono ancora fermi, i prezzi degli affitti sono in aumento.

Per questo, se avete messo da parte del denaro di cui non dovete disporne nell’immediato, potete valutare l’investimento immobiliare.

Potete farlo senza timore di sbagliare, soprattutto se tenete conto che, attualmente potete acquistare case a prezzi vantaggiosi, grazie il forte ribasso del prezzo del mattone, provocato dalla crisi economica.

Questa è la legge del mercato edilizio ed immobiliare,  le vendite che aumentano quando i costi calano.

Dove acquistare un immobile per avere una rendita?

Si è appurato che ultimamente sono aumentati gli acquisti di case in località di villeggiatura perché i costi sono diminuiti, tanto che diversi risparmiatori hanno sviluppato delle vere e proprie corse per conquistarsi una proprietà immobiliare vicino alle migliori piste da sci o alle spiagge.

Ad esempio si possono trovare diverse tipologie di case in vendita in Puglia, magari vicino al mare, considerato ormai il trend turistico che attesta la regione e in particolar modo il Salento come una delle mete più ambite dove trascorrere le proprie vacanze.

Cosa devono valutare i risparmiatori?

Dovete, ad ogni modo valutare, prima di comprare, quanto potete guadagnare da una casa-vacanza tenendo conto del costo di acquisto e delle eventuali spese necessarie per rimetterla a nuovo e dei costi per mantenerla nel tempo.

Se acquistate con l’intenzione di metterla a reddito,  riservandovi un breve soggiorno durante l’anno, la scelta d’investimento è sempre approvabile e comprensibile, mentre se pensate di comprare un immobile per le vacanze solo per starci due mesi all’anno e poi lascialo chiuso per il resto dell’anno, nulla da eccepire sulla scelta personale ma dal punto di vista economico-finanziario il collocamento monetario non è giustificabile in quanto privo guadagno.

Come investitori, però, dovete stare attenti a non farvi attrarre da prezzi estremamente convenienti, potrebbero nascondere una magagna,  ma agire in modo non sprovveduto, chiedendo nel caso, una consulenza ad un tecnico di vostra fiducia,  tenendo conto che state attuando un vero e proprio investimento che dovrà crearvi una rendita e darvi, dunque dei profitti.

Per cui, cercate di compiere una compravendita esatta, attenta e scrupolosa, valutando quale zona e quale tipologia di immobile che può rendervi maggiormente rispetto ad altre.

A chi dovete rivolgervi per fare la scelta giusta?

Vi dovete affidare a degli esperti nel settore della zona in cui intendete acquistare, in modo che gli stessi possano indirizzarvi verso la scelta più giusta che vi garantisca dei bei guadagni senza dover far nulla, se non l’atto di dover affittare, una volta che l’immobile suggerito verrà acquistato.

Come vi ho detto più volte, si trovano ancora tanti bravi agenti immobiliari che svolgono la loro professione con particolare attenzione.  Sono delle figure professionali molto importanti perché osservano minuziosamente il mercato edilizio e immobiliare per ottenere, dalle indagini fatte, tutte le notizie che servono all’acquirente che deve comprare  casa sia per sé stesso che per creare una forma d’investimento.

Conclusioni

Eccoci qua… anche per oggi è tutto, spero che l’argomento sia stato di vostro interesse.

Rimango a vostra disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti, potete contattarmi qui oppure lasciare un messaggio nel box qui sotto. Inoltre se avete degli argomenti che vi piacerebbe che io trattassi nei miei articoli potete segnalarmeli e sarà mia cura svilupparli nel più breve tempo possibile.

Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina facebook e condividete i miei articoli per dar modo ad altri di leggerli. Grazie!

Altri argomenti che potrebbero interessarvi:

MERCATO IMMOBILIARE: PREVISIONI 2019

 

 

Facebook Comments

10 Comments

  • Magari avere della liquidità per acquistare una casa in modo da avere una rendita. In ogni caso i tuoi consigli sono sempre molto utili

  • credo che tutte le scelte immobiliari siano complesse e richiedono info e consulenza
    grazie per i tuoi consigli

  • Prima pensavo che il comprare casa fosse un buon investimento ma con tutte le tasse che mi trovo a pagare non so più. Una delle mie proprietà è in affitto ma ciò che prendo mi basta,si e no a pagare le tasse

  • Ottimo articolo, tutto il processo e’ spiegato nei minimi particolari e l’idea di fondo e’ super-valida!

  • Ti dirò…avessi le possibilità lo farei… Forse non in Salento perché troppo lontano… Mi piace gestire comunque il tutto da vicino!!!

  • Ottimi consigli come sempre Barara, anche se io piuttosto che investire in immobili viaggio. Scegliere il giusto immobile da mettere in rendita non è cosa facile, onde evitare che si trasformi in un “investimento immobile”. grazie

  • Ottimi consigli di cui fare tesoro, anche se tra tasse e quote in più da pagare non so quanto convenga davvero investire in una seconda casa da poter successivamente affittare.

  • e’ un po’ che con mio marito pensiamo a questa possibilità e spesso ci domandiamo “dove” e “come”. Grazie delle preziose informazioni, sono una guida per chi vuole saperne di più 😉

  • I consigli sono sempre importanti, ma invece del Salento e della Puglia mi interessa di più la Spagna, nella zona di Alicante o a Gran Canaria. Sono convenienti?

  • non conosco il mercato estero, ma una mia amica ha acquistato due appartamentini nelle canarie e sta avendo ottimi rendimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.